La Carbonada con bacche di ginepro: una ricetta valdostana

Un secondo piatto rustico, sostanzioso e ricco di gusto: scoprite come preparare la tradizionale Carbonada con bacche di ginepro alla valdostana!

Stampa
La Carbonada con bacche ginepro

La Carbonada con bacche di ginepro: una ricetta valdostana


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 2 ore
  • Tempo totale: 2 ore e 20 minuti
  • Dieta: Poco lattosio

Descrizione

La Carbonada è un prelibato secondo piatto tipico della cucina valdostana, preparato con spezzatino di vitellone o manzo, bacche di ginepro e vino rosso. Deve il nome proprio al suo colore rosso intenso, quasi tendente al nero del carbone. La ricetta è piuttosto semplice ma richiede almeno due ore di tempo per una perfetta cottura: per questo vi consigliamo di dedicarvici con calma, magari nel fine settimana. In effetti, non c’è giorno migliore della domenica per portare in tavola un’ottima Carbonada, magari accompagnata con delle polenta semplice o arrostita.


Ingredienti

  • 800 g di polpa di vitellone;
  • 500 ml di vino rosso;
  • 500 ml di brodo di carne;
  • 8 bacche di ginepro;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • 2 rametti di timo;
  • 2 foglie di alloro;
  • 4 chiodi di garofano;
  • 2 cipolle dorate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • q.b. farina 00;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Tagliate a pezzetti la polpa di vitellone, eliminando eventuali eccessi di grasso, dopodiché passate lo spezzatino nella farina, così da mantenere la carne tenera anche dopo la lunga cottura.
  2. Preparate un soffritto di cipolla e aglio, rosolate gli odori con olio extravergine d’oliva sul fondo di un ampio tegame e unite la carne.
  3. Fate rosolare lo spezzatino per alcuni minuti a fuoco medio: mescolatelo spesso così da insaporire e sigillare la carne in modo omogeneo.
  4. Unite tutte le erbe aromatiche, insaporite la carne con sale e pepe e sfumate con il vino rosso. Attendete che sia evaporata la parte alcolica e unite il brodo di carne bollente.
  5. Coprite il tegame con un coperchio e cuocete lo spezzatino per almeno due ore a fuoco dolce. Mescolatelo di tanto in tanto e aggiungete altro brodo caldo all’occorrenza.
  6. Al termine della cottura, trasferite la carne all’interno di un tegame in coccio. Filtrate il fondo di cottura dalle erbe aromatiche e unitelo alla Carbonada.
  7. Il vostro secondo piatto è pronte per essere servito: accompagnatelo con della polenta, del purè di patate o del semplice pane casereccio tostato.

Note

Per un aroma ancora più intenso, potete aggiungere anche una stecca di cannella e della noce moscata.

Sempre con le bacche di ginepro, vi consigliamo di provare anche le scaloppine al latte e marsala e le chicche di pollo, tenerissime e amate anche dei più piccoli.

La Carbonada con bacche ginepro

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pastiera vegana: ricetta facile senza uova, latte e burro

Tagliatelle con invidia e aceto balsamico: ricetta gustosa e gourmet

Leggi anche
Contents.media