Cheesecake ricetta semplice e veloce: la nostra guida

Cheesecake con cioccolato, fresca e dolce!

Dolce fresco ed estivo per eccellenza, la cheesecake nasce a New York da una base di biscotti sbriciolati ricoperti da formaggio spalmabile. Disponibile in diverse varianti, si tratta di una pietanza buonissima a basso contenuto di calorie e semplice da preparare.

Infatti, gli ingredienti risultano essere facilmente reperibili in tutte le cucine e possono anche essere acquistati a seconda delle esigenze individuali (ad esempio, si possono trovare biscotti senza glutine). Di seguito, verrà elencato tutto l’occorrente utile ai fini della preparazione di un’ottima cheesecake con relativa analisi dei diversi passaggi concernenti la preparazione.

Cheesecake ricetta: il dessert estivo

Come già accennato, la cheesecake identifica il dolce estivo per eccellenza e rientra, in più, anche tra quelli più gustosi e, allo stesso tempo, con il minor numero di calorie.

Ebbene, questo tipo di dessert può essere di due tipi: infatti, può essere sia cotto in forno o realizzato a freddo. In ogni caso, comunque, la preparazione non risulta essere particolarmente complicata.

Nello specifico, negli anni, si è addirittura affermato un metodo adatto a tutti coloro che non hanno nè il tempo nè la voglia di trascorrere intere ore in cucina per preparare una cheesecake: esso non prevede nè cottura nè il ricorso alla colla di pesce.

Inoltre, tale tipologia di procedimento richiede un tempo massimo di 15 minuti e, pertanto, merita di essere testato.

Ingredienti

Al fine di preparare una buonissima cheesecake in poco tempo e senza il dispendio di una notevole quantità di energia sono necessari:

  • 60 g di burro;
  • 100 g di zucchero a velo;
  • 150 g di biscotti o frollini (del gusto che più si preferisce come, ad esempio, alla panna o al cacao);
  • 300 ml di panna liquida per dolci (già zuccherata);
  • 100 g di cocco essiccato o di granella di nocciole oppure di gocce di cioccolato;
  • 250 g di ricotta o mascarpone oppure di Philadelphia;
  • topping ovvero sciroppo al caramello o al cioccolato (in alternativa, si può ricorrere alla classica confettura).

Preparazione

  1. Innanzitutto, per la preparazione della cheesecake, sarà necessario iniziare a predisporre il fondo biscottato. Per fare ciò, occorre frullare nel mixer i propri biscotti preferiti con il burro per poi distribuire il composto sul fondo di una teglia apribile o di un cerchio regolabile (si trovano in tutti i negozi di utensili per la casa) da posizionare sullo stesso vassoio su cui si servirà il dolce. Ovviamente, dovrà essere presente un rivestimento di pellicola trasparente o di carta forno. Una volta effettuato tale passaggio, si potrà riporre il tutto in frigorifero.
  2. La seconda fase, invece, prevede la preparazione della crema. In questo caso, bisognerà montare la panna. In merito, è utile ricordare di tenere quest’ultima in frigo perché possa essere montata più velocemente.
  3. In contemporanea, qualora si utilizzasse una planetaria per montare la panna, potrebbe costituire una buona idea iniziare a lavorare il mascarpone o la Philadelphia o la ricotta (a seconda della propria scelta) insieme allo zucchero a velo e al cocco essiccato. Se rientra tra i propri gusti, poi, si avrà la possibilità di aggiungere un cucchiaio di Nutella o granella di nocciole allo scopo di conferire alla cheesecake un sapore migliore.
  4. A questo punto, si potrà delicatamente aggiungere la panna montata ed amalgamare il tutto.
  5. La crema, in seguito, andrà versata sul fondo biscottata per essere, poi, livellata e decorata col topping e con le gocce di cioccolato.
  6. L’ultima fase è quella concernente il raffreddamento. Si capirà bene come non ci sarà la necessità di fare nulla se non aspettare 5 o 6 ore prima di rimuovere la cheesecake dal frigorifero (ciò perché, ovviamente, in assenza della colla di pesce ci vorrà più tempo perchè si rassodi).
  7. Tuttavia, per ridurre ulteriormente i tempi di attesa, il dessert può essere risposto anche nel freezer per un tempo inferiore, cioè per 2 o 3 ore.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Torta di compleanno semplice: come realizzarla?

Seitan alla piastra: come prepararlo?

Leggi anche
Contents.media