Notizie.it logo

Cioccolata calda ricetta light: un’ottima bevanda invernale

cioccolata calda ricetta light

Cioccolata calda: la ricetta light per chi sta seguendo una dieta o è intollerante al lattosio.

Chi ha detto che mangiare sano vuol dire rinunciare alle cose buone della vita? Concedersi qualche sfizio si può, e fa anche bene all’umore.
Bastano pochi accorgimenti: prima di tutto scegliere gli ingredienti giusti, preferendo dove possibile i prodotti integrali e poco raffinati, meglio se bio. Poi, evitare i preparati industriali: l’home – made è sano, economico e personalizzabile, oltre che più divertente! Ecco perchè ti proponiamo una cioccolata calda, la versione della ricetta è light.

Cioccolata calda: ricetta light

Cosa c’è di meglio di una bella cioccolata calda in un piovoso pomeriggio autunnale? Anche questa piccola coccola, se preparata nella sua versione light, potrà essere gustata senza troppi sensi di colpa. La ricetta è adatta a tutti: a chi segue una dieta, a chi è intollerante al lattosio, e anche a chi ha solo voglia di godersi un dolce piacere a metà giornata senza appesantirsi troppo.

E’ una ricetta molto leggera e gustosa grazie alla presenza del cacao fondente, che unito allo zucchero integrale e alla bevanda vegetale al cocco dà vita a una crema profumata che non farà rimpiangere le versioni più “strong”.

Ecco quindi gli ingredienti e il procedimento. Le dosi sono per una porzione, e si possono variare secondo i gusti.

Ingredienti

  • 200 ml di bevanda vegetale al cocco;
  • 40 grammi di cacao fondente (meglio se bio) o cioccolato a pezzetti;
  • 10 grammi di fecola di patate o maizena o amido di mais;
  • due cucchiani di zucchero integrale di canna;
  • mezzo bacello di vaniglia.

Per ottenere una cioccolata ancora più leggera, si potrà sostituire la bevanda vegetale al cocco con una quantità equivalente di acqua.
Se invece si desidera utilizzare una bevanda meno aromatica di quella al cocco, si potrà scegliere la bevanda vegetale al riso. Meglio evitare soia e avena, che hanno un gusto più deciso.

cacao

Come preparare una cioccolata calda light

  1. In un pentolino antiaderente sciogliere a fuoco basso il cacao in polvere nella bevanda al cocco (o nell’acqua).
    Se si è optato per il cioccolato fondente a cubetti o in tavoletta, andrà prima tagliato in piccoli tocchetti, o grattugiato.
  2. Sempre mescolando, versare a filo la fecola, o l’amido di mais, facendo attenzione che non si formino grumi.
  3. Togliere la cioccolata dal fuoco, e con un coltellino aprire per il lungo il bacello di vaniglia. Versare i semini nel pentolino e poi anche la bacca. Rimettere sul fuoco, sempre al minimo e continuare a mescolare fin quando il composto inizia a sobbollire.
  4. Passati circa cinque minuti, spegnere il fuoco e spostare il pentolino. Togliere la bacca di vaniglia, e mescolando delicatamente aggiungere lo zucchero.
  5. Far riposare la cioccolata, che sarà ottima gustata tiepida. Consigli per una perfetta cioccolata calda light
  6. La cioccolata deve solo accennare a bollire, quindi non appena iniziano a formarsi le prime bolle, mescolare più velocemente e tenerla sul fuoco non più di cinque minuti, o comunque fin quando non si sarà condensata.

Per accompagnare, niente di meglio di qualche dolcetto. I biscotti di avena o farro integrale si sposano particolarmente bene con la cioccolata calda, e sono perfetti per chi vuole tenersi leggero senza rinunciare al gusto di una pausa pomeridiana golosa.

In alternativa allo zucchero di canna si potranno utilizzare per dolcificante anche lo sciroppo di agave o di aceto. Quest’ultimo ha un sapore un po’ più amarognolo, quindi adatto a chi non ama le note troppo dolci. L’unica accortezza da usare se si sceglie un dolcificante liquido è aggiungerlo alla cioccolata tolta dal fuoco da qualche minuto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche