Come fare il pane

Fare il pane in casa non è difficile, basta saper scegliere con cura gli ingredienti e seguire alcuni importanti accorgimenti durante la preparazione.

Come fare il pane. La scelta degli ingredienti
Per la scelta del tipo di farina dovrai procurarti uno sfarinato di grano duro con un’ elevata capacità di assorbire l’acqua e con un alto contenuto proteico (almeno superiore all’11%).

Il lievito di birra (in panetti fresco) dovrà avere una data di scadenza di almeno 20 giorni dalla data dell’utilizzo.
La temperatura giusta per l’acqua dell’impasto non è facilissima da ottenere, ma in linea generale deve essere mantenuta tra i 25 e i 29°. Un termometro da cucina ti aiuterà molto.

Come fare il pane. Ingredienti

  • 650 grammi di farina di grano duro tipo 0
  • 40 grammi di lievito madre
  • 20 grammi di sale
  • acqua tiepida q.b.

Come fare il pane. La preparazione

  1. Versa la farina a fontana su un piano di legno, aggiungi nel centro il lievito madre, poca acqua tiepida e il sale. Ora incomincia a impastare finchè non hai incorporato tutta la farina. Continua a impastare fino a ottenere una pasta morbida ed elastica.
  2. Fai riposare per una decina di minuti, poi metti l’impasto in una ciotola molto grande, chiudi con la pellicola e lascia lievitare in un punto caldo.
  3. Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, riprendila (prima infarinati le mani) per poterla lavorare nuovamente e ricavare due pagnottine che rimetterai a lievitare per un’altra ora, sul piano infarinato e coperte con un telo pulitissimo.
  4. Riprendi le pagnottelle, rovesciale sulla teglia leggermente unta d’olio e sulla parte liscia incidi delicatamente una croce con una lama ben affilata. Lasciale 10/15 minuti a riposare. Accendi il forno a una temperatura di 210°/220°.
  5. Inforna nel centro del forno e fai cuocere per 40/45 minuti. Controlla la cottura per non rischiare di bruciare le pagnotte di pane.

Estrai dal forno e lascia freddare il pane su una griglia.

Come fare il pane. I panini
Per fare i panini devi seguire lo stesso procedimento fino alla fine della prima lievitazione. Poi, anzichè ricavare solo 2 pagnottine, dividi l’impasto in tanti panini arrotondando con le mani e deponendoli in un luogo caldo per la seconda lievitazione.
Procedi allo stesso modo delle pagnotte grandi ma accorcia il tempo di cottura, regolandoti sulla doratura dei panini. In linea generale 25/30 minuti al massimo.

Come fare il pane. Consigli utili

  • Se utilizzi un forno ventilato, metti nel forno una pentolina piena d’acqua in modo che rimanga umido fino a fine cottura.
  • Utilizza sempre delle teglie apposite per cuocere il pane, bucate sul fondo, in modo che il vapore possa circolare liberamente e il pane resti leggero.
  • L’umidità è molto importante per il pane perchè aiuta l’azione del lievito e permette al pane di sfogare bene.
  • Dopo la prima lievitazione della pasta, la lavorazione deve sempre essere veloce.
  • L’impasto deve risultare sempre elastico per ottenere un ottimo pane. Se l’impasto risulta pesante si sgonfierà in forno.
Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sostituire le uova nei dolci

Come congelare le zucchine

Leggi anche
Contentsads.com