Come fare un Shirley Temple

Di cocktail ve ne sono tantissimi sia alcolici che analcolici, quest’oggi vogliamo proporvi la ricetta del Shirley Temple, un drink inventato apposta e in onore della piccola diva dai boccoli d’oro degli anni ’30.
Si dice che fu inventato da un barista dell’elegantissimo Royal Hawaien Hotel di Waikiki dove l’attrice alloggiava in seguito a uno dei suoi viaggi di lavoro.

Il cocktail che, è stato creato in onore a una bambina, non poteva che essere analcolico. Da sudito ebbe ungrosso successo e tutt’oggi è diffuso in tutto il mondo.
Come fare dunque un Shirley Temple, per una festa tra amici o dopo una cena romantica? Basta poco, dato che si tratta di una semplice ricetta.

Come fare un Shirley Temple, l’occorrente
Un bicchiere tumbler
due cucchiai di zucchero di canna
Un limone
Una ciliegia candita
Cannuccia e un ombrellino da cocktail
2 cl sciroppo di granatina
6 cl Ginger Ale
6 cl di soda

Come fare un Shirley Temple, la preparazione
Mettete dei cubetti di ghiaccio
Versate lo zucchero, lo sciroppo di granatina, il ginger, la soda in un bicchiere alto
Mescolate per bene con un cucchiaio alto
Decorate con una fetta di limone con una fetta di limone sul bordo e una ciliegia candita
Per un maggiore effetto scenografico potete aggiungere un piccolo ombrellino hawaiano di carta e una cannuccia colorata.

Se preferite un risultato più dolce, potete usare della limonata al posto della soda.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come fare la sangria

Come utilizzare gli albumi

Contents.media