Come odiare i dolci

,

Odiare i dolci non è poi così difficile, basta mettere da parte il palato e pensare a quanto possono danneggiarvi. Partiamo dal fattore che vi ha fatto digitare su Google il quesito “Come odiare i dolci”, scommetto che si tratta di linea, dieta e peso forma! I dolci, a quanto pare, minano il vostro obiettivo: perdere peso ed essere in forma.

Magari cadete in tentazione fino a mangiare un’intera confezione di gelato o biscotti, a tal proposito consultate i nostri consigli in “Come placare la fame nervosa“, se ciò si verifica, la sera, prima di dormire, provate a focalizzare l’attenzione sulla vostra meta, su quanto meritate dimagrire, il giorno seguente sarete certamente più determinati e odiare i dolci neanche vi servirà!

Come odiare i dolci, processo di pensiero positivo
La donna in foto ha belle gambe vero? Le vorreste come lei? Se vi amate tanto, desiderate solo il meglio per voi. I dolci sono il meglio?

Si odia qualcosa che vi ha ferito o vi ha fatto del male. I dolci a quanto pare vi piacciono fin troppo quindi invece di odiarli, vediamo come evitare di mangiarli in quantità esagerate. Un dolcino settimanale ci sta tutto, soprattutto se preparato in casa con alimenti sani, genuini e ipocalorici. Ironicamente, per odiare i dolci, possiamo assimilare lo zucchero al diavolo! I dolci sono come un demone da esorcizzare da mandare lontano dalla vostra dieta così da essere sani e in forma.

Una chiave di lettura ironica ed esasperata per evitare i dolci
Lo zucchero e i grassi idrogenati contenuti nei vostri dolci sono come il crack e voi dovete disintossicarvi: le industrie dolciarie sanno che se aggiungono abbastanza grassi e zuccheri al loro prodotti, di certo voi tornerete a comprarne altri, proprio come una dipendenza da droghe. Ma che cos’è lo zucchero? Bisogna conoscere “il nemico” per sconfiggerlo!

Lo zucchero è un alimenti di origine vegetale, estratto dalla canna e, grezzo non rappresenta una minaccia per la salute. Quello da evitare è lo zucchero raffinato -sì sì, proprio quello contenuto nei dolci che amate tanto mangiare, così tanto da volerli odiare per resistergli!-.

Per la produzione di zucchero, in primis, la canna viene pressata per l’estrazione di succo. Il succo viene bollito così da cristallizzare, poi si centrifuga e si separano i liquidi. Per ultimare i lavori lo zucchero viene lavato e filtrato e, nella maggior parte di volte, per il filtraggio si utilizzano ossa di animali bruciacchiate. I vostri dolci sembrano ancora appetitosi?

Quando magiate un dolce in realtà state ingerendo pacchi di colesterolo, montagne di grassi e un mucchio di calorie del tutto inutili! L’industria dolciaria fa grossi affari con i vostri soldi e intando i vostri fianchi diventano più grassi!

Certo, piuttosto che odiare i dolci in generale, si può usare il cervello ed effettuare scelte più salubri e a basso tenore calorico. Potete provare a preparare da soli i dolci che mangiate utilizzando nettare di agave in sostituzione allo zucchero oppure dolcificanti naturali a zero calorie come la stevia. Impiegando la stevia potete preparare ottimi Muffin, Cupcake e tanti altri dolci che non meritano affatto il vostro odio!

Come odiare i dolci, consigli utili
Se desiderate davvero odiare i dolci e tutti i prodotti ingrassanti, vi consiglio di leggere il libro “La Dieta skinny bitch”, non si tratta di una “dieta” ma solo di semplici nozioni su ciò che si ingerisce quotidianamente.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come bollire le verdure

Come zuccherare la ricotta

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.