Crescentine fritte: ricetta originale emiliana

Le crescentine fritte sono una specialità tipica dell'Emilia Romagna, ideale da gustare come aperitivo o antipasto: scoprite la ricetta originale!

Stampa
Crescentine fritte ricetta originale

Crescentine fritte: ricetta originale emiliana


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Tempo totale: 40 minuti

Descrizione

Le crescentine fritte sono una specialità romagnola simile al tradizionale gnocco fritto, da non confondere con le soffici tigelle modenesi. Vengono preparate con un impasto lievitato allo strutto e si distinguono per la tipica forma quadrata. Sfiziose, fragranti e ricche di gusto: ottime da servire durante un aperitivo o come antipasto, con un tagliere di formaggi e salumi locali. Non perdetevi la ricetta originale!


Ingredienti

  • 500 g di farina 00;
  • 100 ml di latte intero;
  • 100 ml di acqua;
  • 50 g di strutto;
  • 25 g di lievito di birra fresco;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • q.b. olio di arachidi per friggere.

Istruzioni

  1. Preparate l’impasto a mano o con l’ausilio di una planetaria, unendo alla farina il latte tiepido, nel quale avrete disciolto il lievito di birra sbriciolato.
  2. Unite anche lo strutto e l’acqua tiepida. Aggiungete un pizzico di sale e impastate il tutto fino a ottenere un panetto morbido ed elastico.
  3. Riponete l’impasto all’interno di una capiente ciotola, copritelo con la pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa 2 ore.
  4. Trascorso il tempo di lievitazione, verificate che l’impasto sia raddoppiato di volume e stendetelo con un mattarello sopra una spianatoia infarinata.
  5. Ottenuta una sfoglia sottile 3 mm, ritagliatela utilizzando una rondella dentellata o liscia, in tanti piccoli quadrati.
  6. Ora che le crescentine sono pronte, non vi resta che friggerle in abbondante olio di arachidi caldo fin quando non risultano gonfie e dorate.
  7. Lasciatele sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente e servitele ancora calde.

Note

Se volete preparare delle crescentine vegane, sostituite lo strutto con olio extravergine d’oliva e il latte con altra acqua.

Se preferite utilizzare meno lievito, allungate i tempi di lievitazione: è fondamentale che l’impasto raddoppi di volume per poter essere utilizzato.

Vi consigliamo di provare anche la ricetta veloce dello gnocco fritto, preparata con lievito istantaneo.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salsa marinara: la ricetta originale

Panatura per pesce al forno: ricetta facile e veloce

Leggi anche
Contents.media