Tigelle alla caprese: ricetta con ripieno morbido e filante

Le tigelle, in origine chiamate crescentine, sono delle tipiche focacce modenesi, preparate con ingredienti semplici e cotte in dischi di terracotta, da cui prendono il nome. Non mancano mai nei menù dei ristoranti e trattorie emiliane e spesso sono servite in alternativa al pane insieme a taglieri di salumi e formaggi. Vi proponiamo una rivisitazione di questo prodotto agroalimentare tradizionale, che non potrà che conquistarvi al primo assaggio, grazie al suo intenso sapore e profumo mediterraneo. Le tigelle alla caprese sono il perfetto connubio tra la cucina emiliana e napoletana, talmente buone che una tira l’altra. Vediamo subito come prepararle in casa in modo facile e veloce.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 150 ml di latte
  • 50 g di olio extravergine d'oliva
  • 1 mozzarella
  • 2 pomodori ramati
  • 4-5 foglie basilico fresco
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo
  • q.b. sale e pepe

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:20
Tempo di cottura: 00:10
Tempo totale: 00:30
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Versate il latte e l'olio extravergine d'oliva all'interno di una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e mescolate. Incorporate gradualmente la farina setacciata insieme al lievito istantaneo e amalgamate gli ingredienti con un cucchiaio.
  2. Trasferite l'impasto sopra un piano di lavoro e lavoratelo rapidamente con le mani fino a ottenere un panetto liscio e morbido. Dovesse risultare ancora a appiccicoso, potete aggiungere un po' di farina.
  3. Stendetelo con un matterello per creare una sfoglia sottile e ritagliate un numero pari di dischi con un coppapasta dal diametro di 7-8 cm.
  4. Fate sgocciolare la mozzarella all'interno di un colino (è importante che sia asciutta, per evitare che il ripieno risulti troppo umido), lavate i pomodori e tagliateli a fettine sottili.
  5. Farcite la metà dei dischi di pasta con una fettina di pomodoro condita con sale e pepe, una fettina di mozzarella e un po' di basilico spezzettato. Completate le tigelle coprendo il ripieno con un altro disco di pasta e sigillate bene i bordi.
  6. Cuocete le tigelle alla caprese all'interno di una padella antiaderente leggermente oliata. Fatele dorare 5 minuti per lato a fuoco medio, dopodiché servitele ancora calde e filanti.
Preparare le tigelle alla caprese senza glutine è più complesso, in quanto l'impasto è più fragile e tende a sgretolarsi, ma nulla vieta di provarci. Utilizzate un apposito mix di farine adatte alla panificazione (solitamente sono addizionate con addensanti ad hoc) e aumentate la quantità di latte a 200 g. Per aiutarvi a stendere la sfoglia senza romperla, potete mettere il panetto di impasto tra due fogli di carta da forno: in questo modo eviterete che la pasta di appiccichi irrimediabilmente al piano di lavoro o al mattarello. Tigelle alla caprese
Entire Digital Publishing - Learn to read again.