Crostata al cacao con cremor tartaro: ricetta

Con il cremor tartaro i dessert risultano più fragranti e leggeri, non fa eccezione la crostata al cacao.

Stampa
crostata al cacao con cremor tartaro

Crostata al cacao con cremor tartaro: ricetta


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 25 minuti
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Vi presentiamo una ricetta per una crostata al cacao con cremor tartaro, quindi con una frolla molto particolare. Si tratta di una pasta frolla più leggera, senza burro, ma che prevede l’utilizzo di olio di semi. Se seguirete i nostri consigli otterrete una crostata al cacao golosa e friabile, perfetta da mangiare a colazione ma molto più sana e digeribile.

La farcitura che vi proponiamo prevede una crema pasticcera al cacao ma voi potrete utilizzare gli ingredienti che preferite, scegliendo ad esempio una marmellata con frutta di stagione o un ripieno di ricotta e cioccolata per rendere la vostra crostata ancora più speciale.


Ingredienti

Per la base

  • 350g di Farina (è preferibile usare Farina 00);
  • 120g di zucchero;
  • 130g di olio di semi di girasole;
  • 2 Uova medie;
  • 80g di cacao;
  • 25g di Cremor tartaro;
  • 6g di bicarbonato di sodio

Per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte;
  • 140g di zucchero;
  • 4 tuorli;
  • 40g di cacao.

Istruzioni

  1. Come prima cosa prendiamo la ciotola e mescoliamo al suo interno la farina 00 che avremo prima ben setacciato, il cacao, il bicarbonato e il Cremor tartaro utilizzando la frusta o un cucchiaio.
  2. Uniamo quindi gli ingredienti liquidi partendo dalle uova e poi l’olio di semi. Mescoliamo con una forchetta e aggiungiamo lo zucchero al composto.
  3. Quando vediamo che l’impasto inizia a diventare solido passiamo ad impastare con le mani, trasferendolo su un ripiano ben infarinato. Al contrario della pasta frolla contenente il burro non dovremo preoccuparci di non scaldare troppo il nostro composto ma assicuriamoci di lavorarlo fino a che non diventerà liscio ed omogeneo.
  4. Lasciamo riposare l’impasto e prepariamo quindi la crema pasticciera al cacao per la farcitura.
  5. Scaldiamo il latte in una casseruola senza portarlo a ebollizione, nel mentre in una ciotola uniamo i tuorli d’uovo con lo zucchero ed il cacao mescolando energicamente.
  6. Uniamo quindi il latte caldo al composto di tuorli, zucchero e cacao fino a che questo non sarà perfettamente amalgamato e riportiamo il tutto nella casseruola.
  7. Portiamo la nostra crema ad ebollizione stando attenti a mescolare in continuazione, in modo da non farla attaccare al fondo. Quando la crema avrà un aspetto denso e compatto spegniamo il fuoco e lasciamola raffreddare.
  8. Prepariamo la base: stendiamo i 2/3 circa della nostra pasta frolla al cacao nella forma di un disco in modo da rivestire lo stampo per crostate che avremo precedentemente imburrato e infarinato.
  9. Farciamo questa base con la crema al cacao stando attenti a livellare bene il contenuto in modo che appaia liscio e non fuoriesca dai bordi.
  10. Utilizziamo quindi la frolla rimanente per creare delle strisce che andranno a decorare la superficie della nostra crostata.
  11. A questo punto poniamo il dolce in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti prestando attenzione per avere una cottura uniforme.
  12. Trascorso il tempo controlliamo lo stato di cottura con uno stecchino e se saremo soddisfatti lasciamo raffreddare la crostata prima di impiattarla e servirla.

Note

L’ingrediente segreto di questo dolce è il Cremor tartaro, un agente lievitante molto utilizzato oltreoceano ma quasi sconosciuto in Italia. Si tratta di un composto di sale acido, un elemento naturale che prende anche il nome di acido tartarico, capace di far lievitare i nostri dolci senza farli diventare pesanti. Può essere utilizzato insieme al bicarbonato ed è molto adatto per produrre bontà di tutti i tipi adatte anche agli intolleranti al classico lievito per dolci.

cremor tartaro

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cholent: ricetta ebraica dello stufato di carne

Tahdig: ricetta del riso croccante di origine persiana

Leggi anche
Contents.media