Notizie.it logo

Gelato al pistacchio senza gelatiera, il procedimento senza gelatiera

gelato al pistacchio senza gelatiera

Poter preparare il gelato in casa è il sogno di tutti, ecco una ricetta semplice e golosa.

Il gelato al pistacchio è delizioso sia come dessert, che come sostituto di un pasto principale. Per preparare il gelato, è importante che i pistacchi siano crudi e senza sale.

Gelato al pistacchio senza gelatiera, la ricetta

In questa guida sarà illustrata la ricetta originale del gelato al pistacchio senza gelatiera e alcune varianti.

Tempo di elaborazione: 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per un litro di gelato

  • 500 ml di panna da montare;
  • 250 ml di latte intero;
  • 30 gr di miele;
  • 4 tuorli d’uovo;
  • 100 g di pasta di pistacchi;
  • 60 gr di zucchero a velo;
  • 50 gr di pistacchi crudi pelati;
  • 50 gr di zucchero.

Come preparare il gelato al pistacchio

  1. Mettere in una casseruola la panna, il latte, il miele e la pasta di pistacchio e scaldarla fino a farla bollire.
  2. Mettere in una grande ciotola i tuorli e lo zucchero a velo e batterli fino a che non diventano spumosi.

    Versare la miscela in una coppetta e mescolare.

  3. Rimettere l’intero composto nella casseruola e riscaldarlo mescolando fino a quando non si addensa un po’. Deve raggiungere circa 80 / 83º senza superare questa temperatura perché i tuorli altrimenti si arricciano.
  4. Lasciare raffreddare fino a temperatura ambiente. Porre l’impasto nel frigorifero fino a quando non sarà molto freddo.

gelato al pistacchio senza gelatiera

Ricetta alternativa del gelato al pistacchio

Ti proponiamo una ricetta diversa, altrettanto sfiziosa, leggermente più semplice.

Ingredienti

  • Panna da montare 300 ml;
  • Latte condensato 100 ml;
  • Pistacchi 2 cucchiai;
  • Aroma di vaniglia 1 cucchiaino.
  • Per decorare: pistacchi tritati a piacere

Procedimento

  1. In primo luogo, sbattere i tuorli con il latte condensato con un frullatore, fino ad ottenere una crema liscia. Quindi aggiungere il pistacchio macinato, finemente grattugiato, la panna e i tuorli e cuocere a fuoco basso, 85º, per circa 12 minuti continuando a rimestare con una frusta manuale. Questa preparazione deve essere raffreddata in un contenitore di vetro e lasciata riposare in frigorifero per almeno 12 ore prima che si formi il gelato vero e proprio.
  2. Battere il composto per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, il gelato può essere tranquillamente posto in un contenitore adatto al congelatore.
  3. Volendo è possibile aggiungere 250 ml di panna montata neve, in questo modo il gelato sarà molto più “arioso” e sciolto.

Consigli

Mettere il ​​preparato nel congelatore e ogni 15 minuti rimuoverlo e rimestarlo con un frullatore, per spugnarlo e arieggiarlo. Questo deve essere fatto più volte, in modo che non ci siano blocchi rigidi congelati aromatizzati con il gelato. La consistenza perfetta del gelato, si ottiene miscelandolo lentamente durante il congelamento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche