Notizie.it logo

Insalata di farro e ceci: gustosa e salutare

insalata di farro e ceci

Per un pasto light e appetitoso.

L’insalata di farro e ceci è un piatto sano, leggero e gustoso adatto a tutti coloro che desiderano un pasto che non abusi di calorie in eccesso.
Questo è un piatto che può essere consumato freddo, senza quindi che sia riscaldato al momento, perciò è adatto per essere assaporato anche fuori dagli ambienti domestici, magari durante una pausa pranzo al lavoro.

Insalata di farro e ceci, la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di farro;
  • sale e pepe q.b.;
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • 100 g di ceci secchi;
  • prezzemolo fresco q.b.;
  • 10 pomodorini.

Come prepararla

  1. Per iniziare la preparazione bisogna, durante la sera precedente, mettere a bagno i ceci secchi in una pentola di proporzionata grandezza con acqua fredda e un pizzico di bicarbonato, per facilitarne la cottura.
  2. Trascorsa la notte i ceci vanno sciacquati accuratamente, coperti d’acqua fredda e cotti per 40 minuti dal momento del bollore. Si ricorda di regolare di sale. Una volta terminata la cottura, trasferire i ceci nell’insalatiera e lasciarli raffreddare.
  3. Per quanto riguarda il farro, dopo averlo sciacquato per mezzo dell’acqua corrente, bisogna versarlo in una capiente pentola, coprirlo d’acqua e avviare la cottura.

    Stimare il tempo di bollore in base alla confezione: all’incirca 30 minuti occorrono perché sia pronto.

  4. Trasferire nell’insalatiera anche il farro, una volta terminata la cottura ed attendere che anche questo si raffreddi.
  5. Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli secondo la misura desiderata (a metá, o in 4).
  6. Unire i pomodorini al farro e ai legumi, condire con olio, sale, pepe e prezzemolo fresco precedentemente tagliuzzato.
  7. Mescolare gli ingredienti in modo omogeneo e, una volta essersi accertati che tutti gli ingredienti siano effettivamente siano raffreddati, conservare in un contenitore con coperchio posto nel frigorifero fino al momento della consumazione, specie nelle stagioni più calde.

Varianti

Nel caso si decida di utilizzare confezioni di ceci in scatola, questi vanno sciacquati dalla loro acqua di conservazione tramite acqua corrente e ripassati in padella affinchè siano aggiustati di sale. Per esaltarne il gusto, si consiglia di utilizzare più spezie, in modo da esaltarne gli odori.

È inoltre possibile che il piatto sia arricchito di ulteriori spezie, aggiungendo del basilico o sostituendolo col prezzemolo; si possono eliminare i pomodorini nel caso non se ne abbiano a disposizione o non siano di gradimento; si possono aggiungere olive nere, verdure grigliate come zucchine o melanzane, oppure formaggi a pasta leggermente dura come la feta.

Le varianti disponibili sono frutto dei gusti personali, dell’immaginazione di ognuno e degli ingredienti che si hanno a disposizione nel momento in cui si decide di realizzare questo piatto.

Di base questo piatto fresco, quasi estivo per la possibilità di consumazione a freddo, é piuttosto leggero a causa della dose calorica minima. Le varianti vanno pensate in quest’ottica affinchè il gusto sia più completo ed esaustivo.

Questa ricetta può essere conservata in frigorifero per 2 o 3 giorni, all’interno di un contenitore chiuso con coperchio e può essere consumata in qualsiasi ambiente, oltre quello casalingo.

Prova anche tu a realizzare questa splendida insalata nella sua ricetta classica qui descritta o in una delle varianti elencate, oppure personalizzandola ulteriormente per renderla sempre più speciale.

Che si tratti di un pranzo rapido o di un’alimentazione studiata per essere sana, o di un’opzione vegana o vegetariana, l’apporto nutritivo dato da cereali e legumi gioverá alla salute di chiunque voglia approfondire questo genere di ricette, garantendo un quantitativo di fibre e proteine certificato.

© Riproduzione riservata
Leggi anche