Lampascioni fritti in pastella: antipasto tipico lucano

Come preparare in pochi minuti i lampascioni fritti in pastella, un antipasto sfizioso tipico della cucina lucana, ideale da servire a Natale.

Stampa
lampascioni fritti in pastella

Lampascioni fritti in pastella: antipasto tipico lucano


12345 (nessun voto)Loading...

Descrizione

I lampascioni fritti in pastella sono una specialità tipica del Sud Italia, in particolare della Basilicata e della Puglia. Queste sfiziose cipolline dal sapore amarognolo sono un antipasto tradizionale lucano semplicissimo da preparare, ideale da servire durante il pranzo di Natale e non solo: sono ottime anche da proporre come finger food durante un aperitivo.


Ingredienti

  • 500 g di lampascioni;
  • 100 g di pecorino grattugiato;
  • 100 ml di birra ghiacciata;
  • 70 g di farina 00;
  • 2 uova medie;
  • q.b. olio di arachidi per friggere;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Pulite i lampascioni e metteteli in ammollo per 2 giorni, avendo cura di cambiare l’acqua due volte al giorni, dopodiché scolateli e lessateli per circa 20 minuti in acqua salata.
  2. Scolateli, lasciateli raffreddare e intanto preparate la pastella, unendo all’interno di una ciotola le uova sbattute con la birra ghiacciata, la farina, il pecorino grattugiato e un pizzico di pepe.
  3. Intingete i lampascioni nella pastella, lasciateli sgocciolare per alcuni istanti e friggeteli in abbondante olio di arachidi fin quando non appaiono dorati e croccanti.
  4. Scolateli, lasciateli sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente e serviteli ancora caldi.

Note

Vi consigliamo di provare anche le squisite frittelle di baccalà e le cipolline in agrodolce.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ricetta dei datteri al mascarpone e noci: snack veloce e sfizioso

Natalemisu al mascarpone: specialità delle feste natalizie

Leggi anche
Contents.media