Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Masterchef 8: gli eliminati della settima puntata sono Anna e Giovanni

masterchef 8

Il 28 febbraio è andata in onda la settima puntata di Masterchef 8.

Ieri, 28 febbraio, è andata in onda la settima puntata di Masterchef Italia, il più acclamato programma televisivo di cucina che è giunto all’ottava edizione.

Cosa è successo nella settima puntata

Ad aprire la puntata è la Mistery Box: sotto la cloche gli aspiranti chef trovano un piatto, ognuno con il volto di un concorrente avversario. Hanno soli due minuti e mezzo per fare la spesa per colui che è stato loro assegnato, scegliendo se aiutarlo o metterlo in difficoltà. Arriva ora la sorpresa: i giudici – Barbieri, Cannavacciuolo, Bastianich e Locatelli – rivelano che si tratta di una Mistery boomerang, perciò ognuno dovrà cucinare con la spesa che pensava essere destinata ad un altro. I tre migliori sono Valeria, Virginia e Gilberto. A vincere è quest’ultimo che, nonostante avesse fatto una spesa piuttosto cattiva (ananas, controfiletto, granchio, cocco), riesce ad aggiudicarsi la vittoria.

Segue l’Invention Test. I giudici mostrano agli aspiranti chef 12 piatti che compaiono nei menù dei loro ristoranti, tre per ogni cuoco.

Il vantaggio di Gilberto sta nello scegliere il piatto da cucinare ed assegnare agli avversari ciascuno dei piatti rimanenti, con gradi di difficoltà differenti da replicare nella maniera più fedele possibile. Il secondo vantaggio di Gilberto consiste nell’avere la spesa già fatta; gli altri invece, assaggiando e studiando il piatto, dovranno fare la spesa. A vincere la sfida è Salvatore, che sarà il capitano della sua brigata nella prova in esterna; i tre peggiori sono Anna, Virginia e Giuseppe. Ad abbandonare la cucina, con molto dispiacere, è la simpaticissima Anna.

La prova in esterna si è svolta a Burano, isola nella laguna veneta, dove la pesca ha una tradizione secolare. Gli aspiranti chef, divisi in due squadre, cucineranno due menù a base di pesce, giudicati dagli esigenti palati di 30 osti di Venezia e della laguna. Le due brigate, guidate da Salvatore e da Giuseppe, hanno due ore a disposizione per cucinare. Gli osti, dopo aver assaporato i piatti, hanno votato: è la brigata rossa a vincere con 26 voti contro 4. Sarà dunque la brigata blu a sfidarsi nel Pressure Test.

Il Pressure Test è la sfida più impegnativa. I cuochi sono stati divisi in due squadre da Salvatore e ciascuna ha eletto il suo capitano. Ciascun gruppo dovrà cucinare una ricetta dello chef Bruno Barbieri: i due capitani avranno un minuto e mezzo per leggere la ricetta – senza titolo -, e un altro minuto e mezzo per spiegarla alla loro squadra. Il piatto dovrà essere cucinato in 45 minuti, 15 minuti per ogni aspirante chef. A salvarsi è la squadra composta da Guido, Valeria e Giuseppe. Giovanni, Gloria e Alessandro, invece, dovranno passare al secondo step provando a cucinare individualmente la ricetta di chef Barbieri, il galletto in porchetta. Non dimostratosi all’altezza, sarà Giovanni ad abbandonare per sempre la cucina di Masterchef.

Il prossimo appuntamento di Masterchef 8 Italia sarà giovedì 7 marzo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche