Migliori tagli di carne per l’arrosto

Quale carne scegliere per mangiare un ottimo arrosto

Per cucinare un buon arrosto è indispensabile scegliere i tagli giusti fra quelli offerte, vediamo quali sono i migliori

Tutti i tagli di carne si prestano per la preparazione di un determinato piatto; per l’arrosto, in particolare, la scelta degli stessi è molto importante e di seguito vediamo quali siano i migliori e più indicati tagli di carne.

La lombata di vitello, ad esempio, è quella parte ricavata dal quarto posteriore dell’animale e si trova sia con l’osso che senza; in questo caso per cucinare un ottimo arrosto, è preferibile legare il pezzo con lo spago in modo che esso mantenga la forma sino al termine della cottura.

Anche la spalla del bovino, ricavata precisamente dai muscoli della stessa, è uno tagli di carne più indicati per l’arrosto oppure spezzatini e bolliti misti.

La noce di vitello, invece, costituisce la parte più pregiata e magra da cui ottenere i migliori arrosti, così come il roast beef, pezzo centrale ricavato dalla costata disossata, che è particolarmente succulenta se presenta venature di grasso.

Terminiamo con lo scamone, senza dubbio la parte più pregiata del manzo, molto tenera e saporita, particolarmente indicata per preparare arrosti e deliziose bistecche alla griglia.

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come si preparano i biscotti fatti in casa

Come si cucina il bollito

Leggi anche
Contents.media