Notizie.it logo

Nocciole pralinate Bimby Tm5: come prepararle

nocciole pralinate bimby tm5

Le nocciole pralinate: un ottimo finger food e uno snack amatissimo dai bambini.

Oltre a essere molto buone, apprezzatissime dai grandi ma anche dai più piccini, le nocciole pralinate sono un cibo sano e soprattutto velocissimo da preparare, che non richiede alcun tipo di abilità in cucina. Questo perché possono essere realizzate con l’ausilio del Bimby: viceversa, le nocciole pralinate richiedono una realizzazione piuttosto laboriosa. Grazie a un elettrodomestico come il Bimby, invece, sono pronte in poco tempo e senza stancarsi troppo. Ecco la semplicissima ricetta delle nocciole pralinate con Bimby Tm5.

Come presentare le nocciole pralinate

Le nocciole pralinate si conservano bene e durano nel tempo senza perdere il loro sapore originario. Possono anche essere regalate, e in questo caso fanno bella figura confezionate in sacchetti trasparenti o colorati, magari chiusi con un bel fiocco.

Possono essere regalati a Natale, portate in tavola al termine della cena della Vigilia o sgranocchiati mentre si guarda un film tutti insieme. Insomma, non c’è davvero limite alla fantasia!

Nocciole pralinate Bimby Tm5: ingredienti

Per preparare le nocciole pralinate con l’aiuto del Bimby ci vuole poco più di mezz’ora, ovvero 35/40 minuti circa.

  • 400 grammi di nocciole precedentemente tostate;
  • 20 grammi burro;
  • 1 cucchiaino di cacao in polvere amaro;
  • 200 grammi di zucchero di canna;
  • 30 grammi di acqua.

nocciole

Modalità di preparazione

  1. Iniziamo con il tostare le nocciole nel forno, facendo molta attenzione che non si brucino. Vanno cotte usando per pochi minuti la modalità grill, e sono pronte quando in cucina si comincia a sentire il loro caratteristico odore.
  2. Poi, vanno messe all’interno del boccale del Bimby. Assieme alle nocciole vanno aggiunti anche il burro (non è necessario che sia morbido o sciolto), il cacao amaro e lo zucchero. A questo punto impostare modalità temperatura Varoma, velocità 1 antiorario e impastare il tutto per dieci minuti. Successivamente aprire il boccale e aggiungere l’acqua.
  3. Quindi impostare ancora una volta Varoma, velocità 1 antiorario e otto minuti di tempo. A questo punto estrarre le nocciole e sistemarle su una placca da forno ricoperta di carta forno.
  4. Le nocciole vanno distanziate tra loro di uno o due centimetri, in modo che non si attacchino l’un l’altra durante la cottura. Pre-riscaldare il forno statico, impostando la temperatura sui 150° gradi, e quando è già ben caldo si può infornare la teglia.
  5. Le nocciole devono cuocere per un quarto d’ora circa, ma poiché un forno non è uguale all’altro, è sempre meglio di tanto in tanto controllare la cottura. Se si presentano ancora troppo morbide, probabilmente non sono ben cotte. Si consiglia così di tenerle inforno ancora qualche minuto (non di più, perché in tal caso risulterebbero troppo secche oppure, ancora peggio, bruciacchiate).

Come conservare le nocciole pralinate

Una volta che le nocciole pralinate saranno cotte, sfornate, lasciatele raffreddare completamente e soltanto dopo conservatele in contenitore ermetico fino al momento di consumarle. Così facendo non perderanno la loro naturale croccantezza. Stando a contatto dell’aria, invece, potrebbero seccarsi e indurirsi nell’arco di un paio di giorni.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche