Pancake senza uova: come preparare l’impasto

Pancake senza uovo, buonissimi e leggeri.

Il pancake è uno dei dolci tipici originari dell’America Settentrionale, servito molto spesso a colazione. Stiamo parlando di un dolce molto somigliante alle frittelle e crêpe, però sono poco più spesse di qualche millimetro, per via del bicarbonato di sodio, oppure di altri tipi di lievito, e della consistenza dell’impasto.

Per coloro che desiderano effettuare una dieta sana, esistono alcune varianti di pancake, la ricetta ideale sarebbe quella senza uova, al fine di diminuire il colesterolo cattivo presente nel sangue.

Per preparare il pancake senza uova, basterebbe utilizzare una quantità di liquidi in più del solito rispetto alla ricetta originale, in modo da ottenere un aspetto molto soffice e leggero.

Pancake senza uova

Ora, vediamo come preparare i pancake senza uova.

Ingredienti per circa quattro persone

  • 160 g di farina di tipo 00;
  • 200 ml latte;
  • 50 g di zucchero;
  • un pochino di lievito in polvere.

Preparazione

  1. Prima di tutto bisognerà versare la farina in una ciotola. Consigliabile l’idea di setacciarla in modo da rimuovere i possibili grumi, oppure quella di utilizzare il colino. Aggiungere poi zucchero, lievito e sale.
  2. Una volta inseriti gli ingredienti in polvere, bisognerà mescolarli, unendo poi il latte, in modo da potere avere una pastella omogenea e densa.
  3. Mescolati gli ingredienti con il latte, avendo ottenuto la pastella, bisognerà riscaldare la padella che verrà usata per cucinare il suddetto pancake, ungendola poi con un pò di olio di semi in maniera uniforme.
  4. Una volta che la padella sarà pronta, si dovrà prendere un po’ di pastella, creando alcuni dischetti di pochi centimetri di diametro.
  5. Un consiglio per ottenere dei pancake rotondi in maniera perfetta, sarebbe quello di utilizzare il coppapasta sulla padella ed inserire la pastella al suo interno.
  6. Passati alcuni minuti e presentando alcune bolle in superficie e i bordi diventano più scuri, si dovranno girare i pancake, usando la paletta in maniera delicata, dopodichè continuare con la preparazione per circa un minuto.
  7. Mettere i pancake su un piatto proseguire la preparazione fino al momento in cui la pastella finisce.
  8. Cotti gli altri pancakes, metterli una sopra l’altro, in modo da creare una piccola torre ed infine portarli in tavola, insieme ad altri possibili ingredienti, come lo sciroppo d’acero.

Consigli

Alcuni suggerimenti da prendere in considerazione, riguardanti la conservazione dei pancakes senza uova.

Nel caso in cui si voglia mangiarli in un altro momento, bisognerà mettere i dolci sotto una campana di vetro oppure in una pellicola trasparente, in modo da farli rimanere soffici e morbidi.

Un’altra idea da adottare per la conservazione sarebbe quella di congelarli nel freezer, in questo modo sarà possibile poterli mangiare molto tempo dopo, dopo aver diviso i pancakes rimasti su una pellicola di carta forno, stesso modo usato per gli altri dolci.

Naturalmente, se si avrà voglia di mangiare i pancakes conservati nel freezer, la prima cosa da fare sarebbe quella di riscaldarli per un minuto in un fornetto.

Concludendo, possiamo dire che preparare i pancakes richiede molta cura e attenzione, mentre la quantità degli ingredienti sono indicativi per il numero di persone da servire.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Crepes dolci senza burro: ricetta light

Crepes ripiene di pesce: la nostra ricetta

Leggi anche
Contents.media