Quale birra utilizzare per cucinare il pollo

Come possiamo pensare di cucinare il pollo alla birra? Ecco alcune ricette con varianti da prendere in considerazione in cucina.

Il pollo alla birra è una ricetta molto conosciuta. Ma solo molti coloro che si chiedono quale tipo di birra dobbiamo utilizzare se vogliamo cucinare il pollo. Cerchiamo di rispondere a questo interrogativo in tale articolo.

Pollo alla birra

Non esiste certo una sola ricetta riguardante il pollo alla birra.

Cercando, ad esempio, sui libri o sulle riviste di ricette ne possiamo trovare davvero tantissime. Questo piatto può facilmente essere preparato in forno oppure in padella. Tutto dipende dal nostro gusto personale e dal tempo che abbiamo a disposizione. Non tutti sanno che questo piatto è originario del nord Europa, ma si può facilmente immaginare data la quantità della bionda bevanda che si trova a disposizione nei paesi nordici. Si stima che ne esistano delle versioni in Gran Bretagna, in Germania, in Olanda e in Belgio, ma anche nella Romania, Polonia, Bulgaria.

Oltre ai paesi nordeuropei, troviamo buone ricette anche negli Stati Uniti. Alcuni aggiungono verdure o spezie, altri preferiscono insaporire il tutto con carne di maiale. L’obiettivo della ricetta è quella di usare tale bevanda per dare dolcezza e acidità alla delicata carne del pollo. Ma quale è la migliore birra da utilizzare in tale ambito? Non tutte vanno bene. Ci vuole una chiara che non sia troppo amara. Da evitare, quindi, il tipo pils, che è troppo invasivo. Si può scegliere, invece, una birra ad alta fermentazione, come una Ale o una Weiss.

Pollo alla birra in forno

Vediamo, adesso, una ricetta riguardante il pollo alla birra in forno. Per realizzarla, avremo bisogno dei seguenti ingredienti:

  • un pollo interno
  • 100 ml di birra tipo Weiss o Ale, più quattro cucchiai per la marinatura
  • un cucchiaio di senape
  • olio extravergine di oliva
  • un cucchiaio di senape
  • un cucchiaio di aceto balsamico
  • aglio in polvere
  • rosmarino
  • paprika in polvere
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale
  • tre cucchiaini di miele
  • pepe

Seguiamo adesso le varie fasi della preparazione.

  1. Dividiamo il pollo a pezzetti e mettiamo i 100 ml di birra in un bicchiere. Sistemiamo poi il pollo su una scodella e mettiamo tutti gli ingredienti in un bicchiere, mescolando bene. Dovremo aver cura di ottenere così una crema morbida, con cui poi spennellare il pollo.
  2. Mettiamo il pollo su una teglia e, volendo, disponiamo intorno delle patate, che ci serviranno come contorno. Le andremo poi a condire con poco olio d’oliva, un pizzico di sale e uno di pepe.
  3. Cuociamo il pollo per circa sessanta minuti a 160°C.

Questo è, ovviamente, un modo di cucinare il pollo alla birra, ma ovviamente ne possiamo trovare tantissimi altri. Cercando un po’ sul web o su un libro di cucina potrete trovare tantissime ricette, più o meno semplici, con cui sbizzarrirsi per preparare un fantastico pollo aromatico.

Pollo alla birra in padella

Come preparare, invece, la versione in padella? Invece di mettere in forno, si può facilmente cuocere il nostro pollo in padella, avendo ovviamente cura di guardare bene la cottura, andando a mescolare di tanto in tanto. E’ una preparazione che si presta anche ad essere consumata dai bambini. La gradazione alcolica, infatti, con la cottura se ne va completamente, lasciando soltanto l’aroma. Se non è particolarmente amara, quindi, si può tranquillamente prepararla anche per i nostri bambini, per una variante pratica, gustosa e un po’ differente dal solito. Ecco una ricetta per preparare il pollo in padella. Avremo bisogno di questi ingredienti.

  • un kg di pollo
  • mezzo litro di birra
  • due spicchi di aglio
  • due rametti di rosmarino
  • quattro cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche foglia di salvia
  • foglie di alloro
  • sale
  • pepe.

La preparazione del piatto è davvero molto semplice. Ecco i vari passaggi da compiere.

  1. Tagliamo a pezzetti il pollo, saliamo e pepiamo e massaggiamo bene. In una padella grande e capiente andiamo a mettere l’olio extravergine di oliva, le foglie di alloro e quelle di salvia, il rosmarino e i due spicchi d’aglio tagliati a metà. Facciamo così insaporire.
  2. Mettiamo a cuocere il pollo a pezzetti dalla parte della pelle e facciamo cuocere a fuoco alto per pochi minuti. Giriamo la carne e facciamo cuocere anche dall’altro lato. Andiamo a sfumare con la birra, abbassiamo il fuoco e continuiamo a cuocere anche dall’altro lato, per circa 40 minuti, fino a che il sughetto non si sarà rappreso. Questa preparazione si presta ad essere messa anche in forno, se vogliamo. Si possono, inoltre, aggiungere le spezie che vogliamo, come ad esempio il basilico, il timo, l’origano, la maggiorana e tutto ciò che vogliamo, a seconda del nostro gusto personale. Questo piatto si può facilmente conservare in frigorifero per circa due giorni, meglio se coperto con pellicola.

Come abbiamo visto, si tratta di un piatto molto semplice da preparare, che ha circa quaranta minuti di cottura, un tempo di preparazione di circa dieci minuti e un costo piuttosto basso.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta mima digiuno, come perdere peso in modo sano

Dieta Dukan, come dimagrire velocemente

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.