Ravioli di ricotta e noci: ricetta sfiziosa e vegetariana

La ricetta sfiziosa e invitante dei ravioli ripieni di ricotta e noci: un gustoso primo piatto vegetariano, ideale da servire durante la stagione fredda.

Stampa
ravioli ricotta e noci ricetta sfiziosa

Ravioli di ricotta e noci: ricetta sfiziosa e vegetariana


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 1 ora
  • Tempo di cottura: 5 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 5 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

I ravioli di ricotta e noci sono una gustosa variante rustica e autunnale dei tradizionali ravioli di magro, solitamente farciti con un mix di ricotta e spinaci. Sono semplici da preparare e possono essere conditi in mille modi diversi: con burro e salvia, con un classico sugo di pomodoro o con una prelibata salsa alle noci, che valorizza il sapore del ripieno.


Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 g di farina 00;
  • 3 uova medie;
  • 1 pizzico di sale.

Per il ripieno:

  • 400 g di ricotta vaccina;
  • 50 g di noci sgusciate;
  • 40 g di parmigiano grattugiato;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Lasciate sgocciolare la ricotta vaccina all’interno di un colino per alcune ore, in modo tale che perda il siero in eccesso e al momento della preparazione dei ravioli non risulti troppo acquosa.
  2. Preparate la pasta fresca lavorando energicamente a mano o con un’impastatrice la farina con le uova e un pizzico di sale, fino a ottenere un panetto morbido, elastico e omogeneo.
  3. Coprite la pasta fresca con un panno umido e lasciatela riposare almeno 30 minuti a temperatura ambiente. Nel frattempo lavorate la ricotta con le noci tritate finemente, il parmigiano, un pizzico di noce moscata.
  4. Assaggiate la crema di ricotta e noci e insaporitela a piacere con sale e pepe, dopodiché trasferitela all’interno di una sac à poche, in modo tale da poter farcire i ravioli con facilità.
  5. Stendete la pasta fresca fino a ottenere delle sfoglie sottili 3 mm e preparate i ravioli: potete creare dei classici ravioli quadrati utilizzando una rondella, oppure dei ravioli tondi, aiutandovi con un coppapasta.
  6. Sigillate accuratamente i bordi di ogni raviolo in modo tale che non si aprano in cottura e cuoceteli in abbondante acqua bollente salata. Scolateli non appena riaffiorano a galla e conditeli a piacere.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come conservare le vongole: 3 metodi semplici ed efficaci

Tempo di conservazione dell’affettato in frigo: consigli utili

Leggi anche
Contents.media