Scialatielli: ricetta originale senza uova con gamberoni

La ricetta originale degli scialatielli fatti in casa senza uova con gamberoni.

Stampa
Scialatielli

Scialatielli: ricetta originale senza uova con gamberoni


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 min.
  • Tempo di cottura: 4-5 min.
  • Tempo totale: 15 min.
  • Difficoltà: basso
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

Sono un formato di pasta fatta in casa in modo davvero facile e con pochi ingredienti.

Gli scialatielli sono una tipica ricetta campana, diffusa soprattutto nella costiera amalfitana e creata dallo chef Enrico Cosentino nel 1978 e presentata a un concorso culinario.

Da allora sono entrati nella storia e nella tradizione culinaria della Campania, soprattutto della zona della Costiera Amalfitana, dalla quale proviene lo stesso chef che li ha creati.

Gli scialatielli devono il loro nome all’unione di due parole: scialare, con il significato di godere e tiella che invece ha il significato di padella.

Gli scialatielli sono un formato di pasta leggero, facilmente digeribile che si accompagna a davvero tanti condimenti. La ricetta originale degli scialatielli senza uova è ancora più light.
Questo tipo di pasta si sposa bene, infatti, con i condimenti di mare, di terra, con le verdure e con un semplice ragù di carne.
Gli abbinamenti sono tantissimi ed ognuno potrà dare sfogo alla propria fantasia per creare un piatto unico e speciale in ogni stagione.


Ingredienti

  • 200 gr. di farina;
  • 200 gr. di semola di grano duro;
  • 90 gr. di latte;
  • 90 gr. di acqua;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Istruzioni

Procedimento per fare la pasta

  1. Impastare insieme gli ingredienti secchi: farina e semola.
  2. Aggiungere gli ingredienti umidi: acqua, olio e latte.
  3. Con l’impasto ottenuto si deve formare una palla e metterla in frigo a riposare per almeno 30 minuti avvolta in una pellicola.
  4. Passato il tempo necessario, si divide l’impasto in vari pezzi e lo si rimescola con la semola rimacinata.
  5. Quindi stendere la pasta con la macchinetta (nel caso in cui non si abbia la macchinetta per la pasta, andrà bene anche il mattarello).
  6. Sovrastare le sfoglia ottenute per poi procedere al taglio degli scialatielli (la lunghezza degli scialatielli non deve superare i 10 0 12 centimetri).
    E’ bene mettere tra una sfoglia e l’altra la semola di grano duro per evitare che queste si appiccichino tra loro.
  7. Lasciare seccare la pasta per un po’ di tempo.
  8. Cuocere la pasta per pochi minuti in acqua salata.

Procedimento per fare il condimento

  1. Cuocere i gamberoni in padella sfumandoli con vino bianco e poi aggiungere l’aglio.
  2. Tagliare a rondelle le zucchine e farle cuocere insieme ai gamberoni aggiungendo anche un po’ di prezzemolo e peperoncino, se piace.
  3. Dopo aver scolato la pasta, metterla nella padella insieme ai gamberoni e alle zucchine calde e servire gli scialatielli ancora fumanti.

Note

Un altro condimento per arricchire i vostri scialatielli è il ragù di polpa di coniglio stufata nel vino bianco e in un trito di carote con cipolle, sedano e rosmarino.

Una variante più adatta alla stagione primaverile ed estiva possono essere gli scialatielli al limone che si ottengono facendo sciogliere il burro in padella insieme alla scorza di limone aggiungendo successivamente il succo. Si scola la pasta e la si aggiunge al sughetto di limone, si insaporisce il tutto con prezzemolo e se piace anche con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Per gli amanti della cucina campana, potete provare la ricetta degli spaghetti alla napoletana. Per concludere il pranzo, invece, vi consigliamo la ricetta della torta caprese.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Insalata di tonno e arance, fresca e saporita

Ricotta dolce cotta al forno: la ricetta facile e veloce

Leggi anche
Contents.media