Notizie.it logo

Verdure di stagione ottobre, novembre e dicembre: quali mangiare

Verdure di stagione ottobre, novembre e dicembre

Consumare cibi di stagione è il modo migliore per rafforzare il nostro organismo, ecco perchè scegliere queste verdure.

Il tempo sta inesorabilmente cambiando: l’autunno è arrivato, il freddo anche e, a breve, sarà inverno. Una stagione temuta, soprattutto per le temperature basse che di solito si registrano tra dicembre e gennaio. Non tutti sanno che l’autunno e l’inverno – soprattutto i mesi di ottobre, novembre e dicembre – sono stagioni molto amate dai buongustai e dagli appassionati di cucina. Questo perché ci sono verdure di stagione gustose e nutrizionalmente ricchissime. Vediamo dunque quali sono le verdure di stagione ottobre, novembre e dicembre!

Verdure di stagione ottobre, novembre e dicembre

Le verdure di stagione sono ottime per il nostro corpo, apportano moltissimi benefici alla salute. Scopriamo le verdure di stagione di ottobre, novembre e dicembre e facciamone una scorpacciata, il nostro organismo ci ringrazierà!

Verdure di stagione di ottobre

Quali sono le verdure di stagione nel mese di ottobre? Si tratta di un mese particolarmente ricco, visto che ci sono ben ventitré tipi di verdure e ortaggi di stagione! Se infatti tocca dire addio a verdure tipicamente estive come cetrioli, peperoni, pomodori, ravanelli e zucchine, sono ancora di stagione sia le melanzane che i fagiolini.

Queste verdure, infatti, possono essere consumate anche all’inizio dell’autunno, ancora fresche.

Ottobre perciò è il mese adatto per concedersi l’ultima parmigiana dell’anno con melanzane fresche e non provenienti dalle serre. In questo mese si apre invece la stagione per:

  • tutti i tipi di cavoli (cavolini di Bruxelles, cavolfiori, broccoli, cavolo romano, ecc);
  • i finocchi;
  • gli spinaci;
  • i topinambur;
  • il super versatile radicchio.

Quest’ultimo, oltre a fornire molte vitamine e sali minerali, è amatissimo dagli appassionati di cucina in quanto si possono realizzare numerosi primi piatti – soprattutto risotti – torte rustiche e sfiziosissimi contorni.

A ottobre sono di stagione anche la cicoria – amatissima soprattutto da chi è a dieta, visto che contiene poche calorie – il porro e soprattutto l’onnipresente zucca. Simbolo per eccellenza della festività di Halloween, che cade nella notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre, la zucca si consuma quasi esclusivamente nel mese di ottobre. Con questa verdura in cucina ci si fa praticamente di tutto: dai risotti al pane, dai secondi a base di zucca fritta alle onnipresenti torte salate, fino anche ai dolci a base di zucca.
finocchi di ottobre

Verdure di novembre

A novembre entra definitivamente in vigore il cambio di stagione anche a livello alimentare. Non c’è più traccia delle verdure estive, ma si ripropongono le verdure di ottobre, quindi:

  • cavoli;
  • verze;
  • finocchi;
  • spinaci;
  • topinambur;
  • radicchio;
  • zucca, sopratutto nella prima metà di novembre.

Il mese dei Santi è anche quello in cui si dà il benvenuto a due verdure destinate a essere grandi protagoniste della tavola invernale. Stiamo parlando dei cardi, particolarmente adatti a essere usati per realizzare zuppe e minestre calde da consumare nelle lunghe e fredde sere invernali, oppure per smaltire i postumi dei pranzi troppo pesanti delle festività, e dei carciofi.

Anche questi ultimi si prestano bene a realizzare brodini e minestre, ma anche primi piatti a base di pasta o riso. Contengono inoltre pochissime calorie e rappresentano un vero e proprio toccasana per il fegato, visto che ne favoriscono le funzioni di purificazione dell’organismo.
cavoli di novembre

Verdure di dicembre

Quali sono invece le verdure di stagione di dicembre, il mese per eccellenza delle festività e dei bagordi? Va detto che a Dicembre non ci sono verdure nuove di stagione, ma si confermato protagoniste quelle di Ottobre e Novembre.

Dunque in tavola si portano ancora:

  • carciofi e cardi;
  • verze;
  • cavoli;
  • finocchi;
  • spinaci;
  • topinambur e radicchio.

spinaci di dicembre

Si entra nell’inverno vero e proprio e queste saranno le verdure di stagione che continueremo a servire in tavola per tutti i primi mesi dell’anno. Gli orti infatti riprenderanno a sfornare verdure nuove solo con l’arrivo della primavera, quando le temperature si fanno più miti, dunque più favorevoli alla fioritura e al raccolto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche