Acciughe ripiene fritte: ricetta originale ligure

Le acciughe ripiene fritte sono uno sfizioso secondo piatto di mare di origine ligure.

Stampa
acciughe ripiene e fritte

Acciughe ripiene fritte: ricetta originale ligure


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 40'
  • Tempo di cottura: 20'
  • Tempo totale: 1 h
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Le acciughe ripiene fritte sono una sfiziosa ricetta di origine ligure, precisamente di Genova. Questo piatto si prepara con il pesce pescato in estate dai pescatori locali, che viene poi messo sotto sale e conservato in barattoli, dai quali potete estrarre la vostra materia prima per preparare un piatto eccezionale.


Porzioni: 4

Ingredienti

  • 1 kg di acciughe freschissime
  • ½ kg di bietole
  • 2 cucchiai di olio d’oliva e.v.o.
  • ½ cipolla media
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di maggiorana fresca tritata
  • noce moscata q.b.
  • pangrattato q.b.
  • Olio di arachidi per friggere
  • Sale q.b.

Istruzioni

  1. Sciacquate e bollite le bietole per 5 minuti in acqua salata, scolate e lasciate raffreddare.
  2. Pulite le acciughe togliendo testa e interiora e apritele a libro levando la lisca. Sciacquatele e lasciatele asciugare su un foglio di carta assorbente.
  3. In una padella versate due cucchiai d’olio e la cipolla finemente tritata. Lasciate dorare per 10 minuti fino a quando non diventerà trasparente.
  4. Nel frattempo strizzate bene le bietole, tritatele finemente e aggiungetele al soffritto di cipolla. Fate rosolare per un paio di minuti. Versate le bietole in una ciotola e unitevi 2 uova, il parmigiano, un pizzico di noce moscata e aggiustate di sale.
  5. Versate il pangrattato in un piatto fondo mentre in un altro piatto fondo sbattete con la forchetta le restanti due uova aggiungendo un pizzico di sale.
  6. Farcite le acciughe: stendete sul piano di lavoro un parte delle acciughe aperte a libro ed aiutandovi con un cucchiaino stendete su ogni acciuga un poco di ripieno. Coprite ogni acciuga con un’altra acciuga, avendo cura di far aderire bene i bordi al ripieno, quindi passatele una ad una prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato; continuate fino ad aver esaurito le acciughe.
  7. Mettete sul fuoco una pentola dai bordi alti e fate scaldare bene l’olio di arachidi.
  8. Friggete le acciughe ripiene e impanate 1 minuto per lato o fino a quando non saranno ben dorate.
  9. Servite calde o a temperatura ambiente spolverate di sale.

Note

Amate i prodotti di mare, semplici ma dal sapore squisito? E’ arrivato il momento di gustare gli spaghetti al sugo di acciughe, un piatto da apprezzare sino all’ultima forchettata.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pagnottelle di San Biagio: ricetta tipica dell’Isola di Procida

Tagliatelle dolci fritte: dolcetti da preparare a Carnevale

Leggi anche
Contents.media