Tagliatelle dolci fritte: dolcetti da preparare a Carnevale

Come preparare le sfiziose tagliatelle dolci fritte, dei dolcetti friabili e croccanti di pasta all'uovo ideali da gustare a Carnevale.

Stampa
tagliatelle dolci fritte

Tagliatelle dolci fritte: dolcetti da preparare a Carnevale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Tempo totale: 40 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Poco lattosio

Descrizione

Le tagliatelle dolci fritte sono dei golosi dolcetti di pasta all’uovo al rum, che si presentano come delle friabili girelle dal profumo agrumato. Queste frittelline di Carnevale riusciranno a sorprendere grandi e piccini, grazie alla loro bontà e al loro aspetto stuzzicante. Ottime da preparare e servire ancora calde, insieme alle tante altre specialità del periodo.


Ingredienti

  • 200 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 2 uova medie;
  • 1 cucchiaio di rum;
  • 2 limoni biologici (la scorza);
  • q.b. olio di arachidi per friggere;
  • q.b. zucchero a velo per guarnire.

Istruzioni

  1. Setacciate la farina 00 all’interno di una ciotola e miscelatela con lo zucchero semolato e la scorza grattugiata di due limoni biologici.
  2. Create una cavità al centro della farina e incorporate sia le uova che il rum, dopodiché iniziate a lavorare l’impasto, prima con una forchette e successivamente con le mani.
  3. Trasferite l’impasto sopra una spianatoia e lavorate per alcuni minuti, così da renderlo morbido ed elastico. Copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per circa 20 minuti.
  4. Stendete l’impasto a mano con un mattarello o con l’aiuto di una macchinetta tirapasta, in modo tale da ottenere delle sfoglie sottili 2-3 mm. Tagliatele in tante striscioline da 1 cm e arrotolatele per creare delle girelle.
  5. Lasciate seccare all’aria le girelle di tagliatele dolci per circa 30 minuti, dopodiché friggetele 2-3 per volta in abbondante olio di arachidi portato a una temperatura di 170°.
  6. Scolatele non appena appaiono dorate e croccanti, lasciatele sgocciolare sopra dei fogli di carta da cucina e guarnitele con una spolverata di zucchero e velo. Servitele ancora calde.

Note

Vi consigliamo di provare anche i ravioli di mandorle fritti e le classiche chiacchiere dolci di Carnevale.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Acciughe ripiene fritte: ricetta originale ligure

Marzapane di Pietrasanta: ricetta in onore di San Biagio

Leggi anche
Contents.media