Cena San Valentino a base di pesce

Ama il pesce? Ecco il menù per stupire la dolce metà con una cena San Valentino a base di pesce davvero unica e speciale.

Arriva San Valentino.

In cerca di idee per trascorrere un San Valentino davvero speciale e stuzzicare il proprio partner a tavola?

Se ama il pesce, stupirlo con una cena San Valentino a base di pesce non è solo possibile, ma è anche davvero molto semplice seguendo alcuni consigli e preparandosi per mettere ai fornelli pietanze squisite, ricercate quanto basta, naturalmente alla portata di tutti, ma dal gusto raffinato e unico perché cucinate con amore, per la propria dolce metà.

Certo, la musica, le luci, magari il camino acceso, la tavola apparecchiata con una certa cura e attenzione ai particolari, il colore rosso, i fiori… tutto contribuirà a creare un’atmosfera magica, speciale, romantica, fatta solo per due persone, ma questo non basta!

Ci vuole sostanza e, oltre all’amore della coppia, a far la differenza sarà sicuramente il menù della cena San Valentino a base di pesce.

Il menù per la cena San Valentino a base di pesce qui proposto contempla piatti fattibilissimi anche da persone non esperte che vogliono, tuttavia, cimentarsi nella preparazione di piatti un po’ diversi dal solito, per stupire la dolce metà con semplicità e romanticismo, dall’antipasto al dessert, per non farsi mancare davvero nulla in quella che dovrebbe essere la serata più romantica dell’anno.

Aperitivi e antipasti: cestini di gamberi e gamberi in crosta

cena san valentino a base di pesce

Gli aperitivi e antipasti sono il piatto che, per primo, stuzzica l’appetivo quando si va a tavola e per la cena San Valentino a base di pesce questo primo “assaggio” dovrebbe essere speciale, anticipare qualcosa di quello che verrà in seguito, presentare lo stile della serata, scaldare l’attesa delle portate successive, mentre tra una parola e un’altra si entra nell’atmosfera della serata.

Questo menù della cena San Valentino a base di pesce, dunque, si apre con dei delicati cestini di gamberi e salsa rosa, una prelibatezza per il piacere del palato e della gola, un tocco di raffinatezza con una ricetta semplice e dei succulenti gamberi in crosta, facili e veloci da preparare nonostante il nome, ma soprattutto così buoni che faranno venire l’acquolina in bocca a entrambi.

Primo piatto: Tagliolini gamberi e limone

cena san valentino a base di pesce

La prima vera pietanza che, in genere, tutti bramano è il primo piatto. Per gli amanti dei “primi” è questa la portata principale, tutto il resto è qualcosa che vi sta attorno, ma qui si concentrano attenzione e sensi: la vista vuole la sua parte nell’apprezzare i colori del piatto, la sua presentazione, l’odorato per sentirne il gradevole profumo, il tatto per testarne la morbidezza una volta infilata la forchetta nel piatto e, naturalmente, il gusto una volta assaggiato. Tutto questo all’interno di una cena romantica, in occasione di San Valentino. Niente paura, con i tagliolini gamberi e limone la soddisfazione di tutti i sensi è assicurata. Si tratta, infatti, di una ricetta facile, veloce, un piatto che si presenta fresco, buono, profumato e gustosissimo, il tutto con semplicità. La ricetta di questo primo piatto per la cena San Valentino a base di pesce è imperdibile e anche molto veloce da fare.

Secondo piatto: Gamberi al salmoriglio

cena san valentino a base di pesce

Dopo una piccola pausa che darà modo di terminare la preparazione del prossimo piatto, si può procedere la gustosa cena San Valentino a base di pesce con un piatto sobrio, innovativo, ma semplice e veloce da preparare (anche dai meno esperti). I gamberi al salmoriglio sono un piatto molto apprezzato dagli amanti dei crostacei e con il salmoriglio il sapore dei gamberi in padella dopo stufati è esaltato e il piatto acquisisce un profumo e un gusto davvero singolare. Il salmoriglio è un condimento usato generalmente insieme alla carne, ma nella ricetta del menù qui presentato è stato modificato per adattarlo bene come salsa-contorno dei buonissimi gamberi. Il suo sapore e la sua leggerezza, infatti, renderanno sublime anche questo semplice piatto.

Dessert: Fragole con fonduta di cioccolato e Macedonia di Cupido

cena san valentino a base di pesce

A conclusione della cena, come in ogni migliore ristoranti, viene presentato il dessert. Le possibilità, giunti a questo punto, sono infinite, ma è carino presentare almeno due assaggi di dolci. Trattandosi della cena di San Valentino perché non osare con qualcosa di afrodisiaco, che stuzzichi tutti i cinque sensi e lasci spazio all’immaginazione e al piacere? Tutto questo lo si può fare preparando dolci facili, semplicissimi seguendo ricette estremamente veloci che possono anche essere personalizzare con il proprio tocco per quel che riguarda la decorazione e la presentazione a tavola. Tra i dolci più preparati durante le cene di San Valentino c’è la frutta con la fonduta di cioccolato fondente, come le fragole con fonduta di cioccolato presentate magari su dei piattini da dessert affiancate dal cioccolato fuso, da gustare rigorosamente con le mani immergendole nel cioccolato del piatto o in quello dell’apposito kit da fonduta dolce (per chi ce l’ha), ma un altro dessert altrettanto afrodisiaco è la macedonia di Cupido, così chiamata per la scelta di frutti considerati appunto afrodisiaci per le loro proprietà, come mango e banana unite a miele, cannella, frutti di cardamomo e grani di pepe nero.

Vino

cena san valentino a base di pesce_vino

Abbinare il giusto vino ai piatti di pesce non è sempre facile; non è detto, ad esempio, che con il vino bianco si vada sempre sul sicuro. L’importante infatti, come spiega anche l’articolo dedicato a quale vino abbinare al pesce, il vino migliore per un piatto va scelto dalla combinazione tra ingredienti e cottura. I gamberi cucinati in modi diversi nel menu per la cena San Valentino a base di pesce sono comunque sempre un pesce dal sapore sapido e puro cui ben si abbinano vini bianchi freschi di media struttura come il Gavi, il Fermentino di Gallura o il Franciacorta satèn.

Alcuni consigli pratici sui gamberi: come verificare la freschezza dei gamberi

cena san valentino a base di pesce

In Italia si consumano gamberi provenienti principalmente dai paesi del Nord Europa oppure paesi extra UE come Ecuador e Argentina. Sul prodotto, al momento dell’acquisto, deve essere indicato, oltre alla provenienza, anche il metodo di produzione, se pescato o allevato.

Va considerato che i gamberi freschi, nostrani o importati, sono disponibili in quantità limitate (scarse tra l’altro) pertanto la maggioranza dei gamberi acquistati è congelata o surgelata.

Naturalmente è possibile verificare la freschezza dei gamberi al momento dell’acquisto osservandone il corpo, il colore, l’odore e la consistenza come spiegato nell’articolo dedicato a come scegliere gamberi freschi.

Alcuni consigli pratici sui gamberi: come pulire i gamberi

cena san valentino a base di pesce_come pulire gamberi

I gamberi, soprattutto se acquistati freschi, devono essere immediatamente consumati oppure conservati per un tempo piuttosto limitato perché si tratta di un alimento ad alta deperibilità.

Per la cena San Valentino a base di pesce, con un menù così ricco di gamberi come quello proposto, dopo averli acquistati, è bene procedere quanto prima alla loro pulizia.

Non è difficile pulire i gamberi, ma è bene sapere che esistono metodi differenti per farlo: sgusciandoli, togliendo l’intestino o mediante la tecnica della forchetta.

Seguendo i consigli descritti nell’articolo dedicato a come pulire i gamberi, procedere sarà semplicissimo.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

10 ricette vegetariane con la ricotta

Come scegliere gamberi freschi

Leggi anche
Contents.media