Come scegliere gamberi freschi

Colore, odore, consistenza: ecco qualche consiglio su cosa osservare con attenzione e come scegliere gamberi freschi.

Quando si vogliono cucinare i gamberi, tra le prime cose che si fanno è recarsi al supermercato o al mercato del pesce per acquistare appunto i gamberi, andando preferibilmente alla ricerca di quelli freschi.

Tuttavia, scegliere gamberi freschi non è sempre semplice: cosa è necessario osservare nei gamberi per decidere se si tratta di gamberi freschi o meno?

Ecco come scegliere gamberi freschi senza problemi, né dubbi.

Il corpo dei gamberi è suddiviso in varie parti, osservarle aiuta a definirne la freschezza. Per prima cosa, ad esempio, va osservata la testa dei gamberi. Meglio scegliere quelli con la testa ancora ben attaccata al corpo perché, se staccata, potrebbe significare che i gamberi hanno subito, precedentemente, surgelamento.

Nella testa, inoltre, vanno controllati gli occhi. Sono, infatti, da evitare i gamberi che non li hanno o in cui risultano rimpiccioliti. Nei gamberi freschi gli occhi sono presenti, occupano gran parte della testa e, soprattutto, sono molto lucidi.

Ancora, se i gamberi sono freschi avranno ancora la corazza con un aspetto sodo e lucido, senza macchie o colori strani che stanno proprio ad indicare che i gamberi non sono più freschi.

I gamberi con ingiallimenti nella coda e nelle zampe sono venuti a contatto con un eccesso di sodio bisolfato.

I gamberi freschi non puzzano, quindi per scegliere gamberi freschi occorre annusarli e quindi evitare di prendere quelli che sanno di uovo marcio, ammoniaca o cloro, in tutti questi casi i gamberi sono in stato di decomposizione e, quando odorano di cloro, significa che questi sono stati trattati per nasconderne la decomposizione.

Il colore è un altro elemento da considerare per scegliere gamberi freschi: ogni specie di gamberi ha un suo proprio colore, è bene conoscerli per verificare eventuali anomalie che possono stare a significare stati di decomposizione.

Infine, poter toccare i gamberi sarebbe utile per testarne la consistenza e la compattezza. Dopo un lungo periodo di congelamento i gamberi diventano asciutti ed eccessivamente duri, quindi è bene verificare questo stato per scegliere gamberi freschi e salutari.

Una volta testati tutti questi elementi e aspetti dei gamberi ed essersi quindi assicurati di aver scelto gamberi freschi, mani ai gamberi e alle ricette… e fuoco ai fornelli per cucinare deliziosi piatti per occasioni speciali, come una romantica cena di San Valentino a base di gamberi!

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cena San Valentino a base di pesce

Come pulire gamberi

Contents.media