Cinghiale brasato sardo: ricetta tradizionale

Il cinghiale brasato sardo è un secondo piatto dalla carne tenera, gustosa ed ideale per le occasioni importanti.

Stampa
cinghiale brasato sardo

Cinghiale brasato sardo: ricetta tradizionale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di cottura: 40'
  • Tempo totale: 40'
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Il cinghiale brasato sardo è una ricetta traizionale della regione insulare, che si prepara con il vino cannonau, la bevanda più rinomata del territorio. Il cinghiale è il piatto per eccellenza della cucina sarda, molto amato in tutta Italia in virtù delle carni tenere di cui questo animale dispone.


Ingredienti

  • 1 kg Carne di cinghiale
  • 1 l vino Cannonau
  • Carota qb
  • Sedano qb
  • Alloro qb
  • Aceto qb
  • 1 Cipolla
  • 4 cucchiai Olio extra vergine d’oliva
  • Pomodori secchi qb
  • Pepe qb
  • Oliva sarda al finocchietto qb
  • Prezzemolo qb

 


Istruzioni

  1. La sera prima fate marinare la carne tagliata a pezzi come per lo spezzatino insieme al vino cannonau, all’aglio, all’olio, alloro, un po’ di aceto, carota, sedano e pepe.
  2. Il giorno seguente, togliete la carne dalla marinata e fatela rosolare in un tegame con un fondo di olio extravergine di oliva, a fuoco vivace.
  3. Fate soffriggere sempre con olio d’oliva extra vergine, un trito preparato con cipolla, aglio, pomodoro secco e prezzemolo.
  4. Abbassate la fiamma e fate cuocere a tegame coperto la carne aggiungendo ogni tanto un mestolo della marinata.
  5. Aggiustate col sale e aggiungete le olive sarde al finocchietto selvatico.
  6. Servite e gustate.

Note

Amate la carne di selvaggina? Il sugo di lepre classico è un condimento davvero prelibato che potete utilizzare per condire i vostri primi piatti.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pasta al grano saraceno: ricetta casalinga

Caprese con farina di nocciole: dolce napoletano soffice e goloso

Leggi anche
Contents.media