Cipolla e fagioli in padella: secondo rustico

Un secondo rustico e saporito, cipolla e fagioli in padella sono un accostamento vincente, da leccarsi i baffi.

Stampa
Cipolla e fagioli in padella

Cipolla e fagioli in padella: secondo rustico


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 25 minuti
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

I legumi sono di grande importanza in tutte le diete bilanciate tanto che se ne consiglia un consumo settimanale, senza considerare che nei soggetti vegani o vegetariani è essenziale consumarli per avere garanzia di un adeguato apporto di ferro, senza il quale si potrebbe incorrere in gravi stati carenziali.

I fagioli sono tra i legumi più apprezzati, tuttavia spesso è difficile trovare delle ricette che li rendano appetitosi; infatti, sia quando vengono consumati come contorno che quando vengono consumati come pasto unico è bene accostarli ad altri ingredienti che ne enfatizzino il sapore. Uno degli abbinamenti più apprezzati è quello dei fagioli con le cipolle, ottimi sia come insalata che cucinati in padella.

Ecco, quindi, una guida in cui viene spiegato passo per passo come preparare degli ottimi cipolla e fagioli in padella, definendo gli ingredienti e svelando tutti i segreti per ottenere un piatto dalle consistenze varie e gradevoli.


Porzioni: 4

Ingredienti

  • 400 grammi di fagioli;
  • 2 cipolle di dimensioni medie;
  • due pomodori ben maturi;
  • quattro cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • una manciata di prezzemolo tritato;
  • sale e pepe quanto basta.

Istruzioni

  1. La preparazione varia a seconda del tipo di fagioli scelto; se si utilizzano i fagioli secchi venduti in busta, si dovranno mettere preliminarmente in acqua per far sì che si rigonfino; quando si adoperano i fagioli freschi è sufficiente toglierli dal loro baccello ed utilizzarli come tale, infine se si scelgono i fagioli in barattolo è importante sgocciolarli servendosi di uno scolapasta.
  2. In seguito si devono pulire le due cipolle privandole delle loro sfoglie e lavare accuratamente i pomodori.
  3. Dopodiché, è importante tagliare le cipolle a fettine sottili facendole soffriggere in quattro cucchiai di olio in una padella anti aderente.
  4. Mentre la cipolla sta soffriggendo, tagliare i pomodori a piccoli cubetti e quando la cipolla sarà ben dorata aggiungere i pomodori e lasciarli rosolare per qualche minuto.
  5. Alla fine aggiungere anche i fagioli, aggiustando di sale e di pepe secondo le proprie preferenze.
  6. La fiamma deve essere media e, mescolando di tanto in tanto si osserverà che i pomodori rilasceranno la loro acqua creando un sughetto cremoso. La cottura deve proseguire fin quando non verrà raggiunta la cremosità desiderata.
  7. Pochi minuti prima di ultimare la cottura, aggiungere anche il prezzemolo tritato finemente e servire il tutto tiepido in una terrina.

Note

È molto importante evitare di cuocere troppo a lungo i fagioli, perché questi potrebbero perdere di consistenza spappolandosi. Inoltre, se si vuole un piatto più succoso si può aggiungere anche della polpa di pomodoro oltre ai pomodori tagliati a pezzetti.

Non si deve dimenticare che la cucina è fantasia, quindi anche in questo caso si possono aggiungere nuovi ingredienti per creare un piatto con una marcia in più; ad esempio i fagioli si sposano molto bene con il peperoncino, per cui quando si ripassano i fagioli in padella si può aggiungere qualche pezzetto di peperoncino. Per dare un tocco di croccantezza, poi, si possono tostare preliminarmente quattro fette di pane, che verranno aggiunte nel momento di servire i fagioli, oppure si possono sbriciolare dei taralli direttamente sul piatto.

Infine, questo tipo di preparazione può essere utilizzato anche per condire la pasta, quindi se avanzano dei fagioli possono essere comodamente riciclati per il pranzo del giorno successivo.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pasta alla barbabietola rossa: la ricetta

Salame di cioccolato: ricetta vegan del dessert

Leggi anche
Contents.media