Come montare la panna

La panna è un ingrediente che non può mancare nelle ricette di dolci. Se fatta montare, si usa per decorazioni o per altri tipi di preparazioni, se usata liquida, la si può usare in altre diverse preparazioni, insomma, la panna fresca si presta a mille combinazioni.

Ecco come montare la panna con alcuni utili suggerimenti.

Come montare la panna. L’occorrente
Prima di iniziare occorre procurarsi la panna liquida fresca, uno sbattitore elettrico munito di fruste o una planetaria, una ciotola in acciaio o in vetro e dello zucchero a velo per dolcificare.
Esistono due tipi di panna: la panna vegetale, che ha una conservazione molto più lunga del normale, ma è più grassa e la panna fresca, che è più leggera e più semplice da montare.

La panna vegetale, una volta montata, risulta molto gonfia, quindi molto leggera e al gusto meno pesante ma è solo un trucco, perché in realtà la panna vegetale è ricchissima di grassi.

Come montare la panna. La preparazione
La temperatura migliore per montare la panna si aggira intorno ai 2/4°C. Prima di cominciare è importante tenere la panna, la ciotola e le fruste dello sbattitore in frigorifero per almeno un’ora.
Quando tutti gli strumenti saranno ben freddi, versare la panna fresca nella ciotola e accendere lo sbattitore con le fruste.

In alternativa fare partire la planetaria.

Attenzione, nel caso si preferisce la panna più dolce, lo zucchero va messo per prima nella ciotola. È bene partire con una velocità molto bassa (il minimo) e aumentare gradualmente mano a mano che noti la crescita della panna. Puoi arrivare anche a utilizzare la velocità massima, ma sempre aumentando gradualmente e ricordando di girare lo sbattitore nella ciotola sempre nello stesso verso.
Bastano pochi minuti e la panna montata è pronta per essere gustata.

Come montare la panna. Consigli utili
È possibile conservare la panna montata al massimo per un giorno in un contenitore col coperchio o coperto con la pellicola trasparente. Se si è intolleranti alla panna fresca, si può utilizzare quella vegetale o di soia. Attenzione a non montare troppo la panna altrimenti la parte grassa si separerà dalla parte liquida.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come fare le conserve in casa

Come sfilettare il pesce

Leggi anche
Contentsads.com