Crepes dolci senza burro: ricetta light

Uno strappo alla regola ci vuole, con le crepes dolci senza burro, i sensi di colpa saranno meno!

Le crepes sono una pietanza di origine francese e possono essere preparate sia in versione dolce che salata. Nella versione salata fungono da unico piatto e sono considerate un ottimo primo come la pasta al forno. In questa guida sarà illustrato nel dettaglio come preparare le crepes dolci senza burro, una versione più light.

Crepes dolci senza burro

Ingredienti per 6 crepes

Per l’impasto:

  • 75 gr di farina normale;
  • 1 uovo;
  • 190 ml di latte;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva;
  • 1 pizzico di sale.

Per la farcitura:

  • 1 filo di olio d’oliva;
  • marmellata senza zuccheri q.b..

Tempo di preparazione: 15 minuti

Procedimento

  1. Aggiungere tutti gli ingredienti in una ciotola e sbatterli fino ad ottenere un impasto leggero senza grumi.
  2. Accendere il fornello a fuoco medio / basso e versare alcune gocce di olio in una padella piccola; con un tovagliolo distribuirlo e rimuovere l’eccesso (questo passaggio verrà ripetuto con ogni crepe).
  3. Mettere un piccolo mestolo con l’impasto al centro della padella quando è calda; muoverla per distribuire il composto su tutta la superficie.
  4. Quando i bordi iniziano a diventare marroni e le bolle appaiono in alto, sarà il momento di girare la crepe.
  5. Alzare un po’ il fuoco e lasciare cuocere 1 minuto circa.
  6. Rimuovere la crepe dalla padella e aggiungere farcitura a piacere. Essendo light, consigliamo una marmellata senza zuccheri.

Crepes con brandy

Ingredienti

  • 2 uova;
  • 150 gr di farina;
  • 250 ml di latte;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva;
  • 1 pizzico di sale;
  • Olio extra vergine di oliva per ungere la padella;
  • Opzionale: 1 cucchiaio di brandy.

Procedimento

  1. Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti e amalgamarli molto bene con il mixer, in modo da ottenere una miscela senza grumi. Questa miscela può essere utilizzata al momento, ma è sempre consigliabile lasciarla riposare in frigo per un’ora.
  2. Una volta che si è riposata, mescolare energicamente con un cucchiaio per non creare grumi; l’impasto deve avere una consistenza di crema liquida, nel caso in cui risulta troppo denso, unire una spruzzata di latte.
  3. Ungere una padella antiaderente con un pizzico di olio extra vergine di oliva. Quando l’olio risulta essere abbastanza caldo aggiungere un po’ di impasto e spostare la padella, girandola per aiutare la pasta a diffondersi, quando i bordi inizieranno a dorarsi, girare la crepe.
  4. Di solito la prima crepe viene scartata perché contiene troppo grasso e non ha un bell’aspetto. Per le seguenti crepes non sarà più necessario aggiungere olio.
  5. Per mantenere calde le crepes, metterle in una casseruola contenente acqua calda e sopra posizionare un piatto con un grande foglio di foglio di alluminio. Al di sopra mettere le crepe, una sopra l’altra. Possono essere impilate senza problemi, perché non si attaccano.
  6. E’ possibile anche avvolgerle tutte in un foglio di alluminio e conservarle in frigorifero per un massimo di due giorni.. Le crespe si possono riscaldare una volta riempite oppure possono essere farcite e consumate fredde.

Le crepes dolci si abbinano perfettamente con marmellata o yogurt. Il tempo di elaborazione totale approssimativo è di circa 15 minuti ma occorrerà 1 ora di riposo per l’impasto.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Muffin al cioccolato senza glutine, la ricetta per celiaci

Pancake senza uova: come preparare l’impasto

Leggi anche
Contents.media