Culurgiones: ricetta originale della cucina sarda

La ricetta originale dei tradizionali culurgiones sardi: gustosi ravioli di pasta fresca ripieni di patate, menta fresca e pecorino sardo.

Stampa
culurgiones ricetta originale

Culurgiones: ricetta originale della cucina sarda


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 45 minuti
  • Tempo di cottura: 45 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 30 minuti
  • Difficoltà: Media
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

I culurgiones sono una tradizionale specialità tipica della cucina sarda, tra le più conosciute e apprezzate anche dai turisti. Un prelibato formato di pasta fresca di farina e acqua, ripieno di patate, menta e pecorino sardo. Un grande classico immancabile in tavola nelle grandi occasioni, simbolo di convivialità e amato indistintamente da grandi e piccoli. I culurgiones sardi, preparati secondo la ricetta originale, sono un primo piatto perfetto da gustare durante il pranzo di Natale. Scoprite subito quali ingredienti occorrono per realizzarli e il procedimento completo.


Ingredienti

Per la pasta fresca:

  • 300 g di farina 00;
  • 100 ml di acqua;
  • un pizzico di sale.

Per il ripieno:

  • 1 kg di patate farinose;
  • 200 g di pecorino sardo;
  • 50 g di olio extravergine d’oliva;
  • 8 foglioline di menta fresca;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Lavate le patate e lessatele con la buccia in acqua salata per circa 40 minuti. Nel frattempo preparate la pasta fresca, lavorando a lungo la farina con l’acqua e un pizzico di sale, fino a ottenere un panetto morbido ed elastico.
  2. Avvolgete il panetto di pasta con un canovaccio umido e lasciatelo riposare per 30 minuti. Intanto scolate le patate, pelatele e pressatele con uno schiacciapatate, raccogliendo la purea all’interno di una ciotola.
  3. Unite alla purea di patate l’aglio tritato finemente, l’olio extravergine d’oliva, la menta sminuzzata e il pecorino sardo grattugiato. Aggiustate di sale e pepe per ottenere un ripieno saporito al punto giusto.
  4. Stendete la pasta fresca sopra una spianatoia infarinata con un matterello, oppure utilizzate l’apposita macchinetta tirapasta elettrica o a manovella, così da ottenere una o più sfoglie sottili 3 mm.
  5. Tagliate la sfoglia in tanti dischi dal diametro di 8 cm, utilizzando un coppapasta in acciaio, e farcite ciascuno di essi al centro con una noce di ripieno di patate e menta.
  6. Completate i culurgiones con la classica chiusura a spiga, oppure in alternativa chiudeteli a mezzaluna o preparate dei classici ravioli quadrati.
  7. Cuoceteli in abbondante acqua salata per alcuni minuti, scolateli non appena risalgono a galla e conditeli con un semplice sugo al pomodoro e basico.

Note

Provate anche i tradizionali malloreddus con salsiccia e zafferano e proponete come dessert natalizio il classico gateau di mandorle sardo.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sidro di mele cotogne: ricetta natalizia analcolica

Gazpacho invernale: ricetta spagnola

Leggi anche
Contents.media