Notizie.it logo

Gnocchi nduja e burrata: ricetta e varianti

gnocchi nduja e burrata

Gnocchi nduja e burrata: il connubio del Sud.

Stampa
gnocchi nduja e burrata

Gnocchi nduja e burrata: ricetta e varianti


Descrizione

Gli gnocchi nduja e burrata sono un’idea originale e gustosa. Un primo piatto perfetto da realizzare in occasione di una cena con amici.

La nduja è un insaccato dal sapore piccante e deciso tipico della Calabria, mentre la burrata è un formaggio dalla consistenza cremoso-morbida tipico della cittadina di Andria, in Puglia.

La nduja ha come particolarità quella di avere una consistenza particolarmente cremosa, che la rendono perfetta da spalmare su crostini o fette di pane oppure per diventare protagonista in sughi per primi e secondi piatti ricchi.

L’abbinamento di questi due ingredienti d’eccellenza italiana dà vita ad un primo piatto dal sapore unico e delizioso a base di gnocchi di patate, meglio ancora se fatti in casa e a mano.


Scale

Ingredienti

  • Per fare gli gnocchi di patate: un chilo di patate
  • 300 grammi di farina 00
  • un pizzico di sale
  • Per il condimento: uno spicchio di aglio
  • 300 grammi di pomodorini (meglio se datterini o ciliegini) freschi
  • 100 grammi di nduja calabrese
  • 200 g di burrata
  • 300 g di gnocchi
  • olio
  • sale

Istruzioni

  1. Come prima cosa per il piatto occorrerà preparare gli gnocchi di patate. Le patate dovranno essere lessate finché non risulteranno molto morbide.
  2. A questo punto vanno scolate e schiacciate ancora calde e va unita la farina, iniziando ad impastare a mano fino ad ottenere un composto dalla consistenza morbida e compatta.
  3. Poi, si può cominciare a realizzare gli gnocchi prendendo via via delle porzioni di impasto dalle quali si creeranno dei filoncini lunghi, arrotolati con i palmi delle mani.
  4. Da questi si tagliano i tocchetti che verranno rigati con la forchetta e che saranno di fatto gli gnocchi per la ricetta.
  5. Per quanto riguarda il condimento, si comincia sbucciando l’aglio e tagliandolo per togliergli l’anima, quindi si lascia soffriggere in padella assieme ad un filo d’olio.
  6. Quando sarà imbiondito si potranno aggiungere i pomodorini, precedentemente lavati e tagliati a pezzetti. Si lascia cuocere tutto insieme per qualche minuto a fuoco medio-alto, mentre si procede a lavorare la nduja tagliandola a pezzetti grossolani.
  7. Una volta che i pomodorini saranno appassiti e cotti va aggiunta la nduja e la padella va ricoperta con un abbondante mestolo di acqua bollente per far sciogliere il tutto. A questo punto si può assaggiare ed eventualmente aggiungere sale ed un pizzico di pepe se gradito.
  8. Nel frattempo si possono iniziare a cuocere gli gnocchi, senza dimenticare di infarinarli prima di tuffarli in acqua bollente per evitare che si attacchino tra loro in cottura.
  9. Per essere pronti gli gnocchi freschi avranno bisogno di pochi minuti di cottura, in ogni caso saranno pronti quando galleggeranno sulla superficie.
  10. Una volta cotti, vanno scolati nella padella dove c’è il sugo e tutto insieme si continua a far andare fuoco alto per un paio di minuti, mescolando energicamente per far amalgamare bene pasta e condimento.
  11. A questo punto si aggiungono delle foglie di basilico fresco e gli gnocchi si trasferiscono nel piatto di portata.
  12. Dalla burrata tagliata a metà si preleva la parte interna con un cucchiaio, la stracciatella, e si distribuisce in maniera omogenea sul piatto di pasta ancora ben caldo, quindi si possono finalmente servire e mangiare gli gnocchi nduja e burrata.
  13. Se si desidera si può aggiungere del formaggio stagionato grattugiato per una spinta di sapore in più, anche se gli gnocchi nduja e burrata sono buonissimi da soli.

Note

Ovviamente si possono preparare delle varianti di questo piatto aggiungendo ad esempio delle erbe aromatiche nell’impasto degli gnocchi (origano, basilico fresco pestato, mentuccia, ecc.).

Queste aggiunte daranno un sapore leggermente aromatico alla pasta oltre a creare dei divertenti effetti cromatici. Quanto al condimento, invece, si possono eventualmente aggiungere delle spezie oppure sostituire la nduja piccante con quella dolce se non si amano troppo i sapori forti.

gnocchi nduja e burrata

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche