Laminazione del pane: a cosa serve e come si fa

A cosa serve la laminazione del pane, come si fa e altri consigli utili per preparare il pane fatto in casa.

Tra i passaggi necessari per preparare un buon pane c’è la laminazione, ma vediamo a cosa serve e come si fa. Dritte e consigli utili per realizzare il pane fatto in casa come i professionisti.

Laminazione del pane: a cosa serve

La tecnica della laminazione, anche chiamata cilindratura, è un tipo di lavorazione degli impasti poco conosciuta che si utilizza per le paste più dure e asciutte. Questo processo serve a dare maggiore volume al pane e rendere la mollica più alveolata.

Questo passaggio segue l’impastamento del pane, che viene passato attraverso i rulli di un cilindro per renderlo più liscio e compatto.

Vediamo nel dettaglio come fare la cilindratura a casa e qual è il risultato che si ottiene da questo metodo.

Advertisements

pane

Cos’è la laminazione

La cilindratura serve a snervare l’impasto per renderlo soffice o soffiato rinforzando la consistenza e resistenza del pane.

Con la laminazione, infatti, la massa dell’impasto viene rimescolata e si rinnovano le zone intorno alle cellule del lievito. Quindi, così si permette alle cellule di nutrirsi e di eliminare i prodotti tossici. Inoltre, la fermentazione diventa più attiva e l’impasto aumenta di volume in breve tempo.

Questa operazione viene effettuata soprattutto quando si preparano pani a pasta dura e di consistenza asciutta. Al contrario, quando l’impasto supera il 60% di acqua, quindi è mollo, l’operazione va evitata, perché la fuoriuscita dei gas dalla struttura può rovinare il pane.

Infine, per gli impasti morbidi la laminatura è facoltativa.

laminazione

Laminazione fatta in casa

Per la laminazione fatta in casa si possono utilizzare due strumenti: la macchina per la pasta o il matterello classico.

Se si utilizza la macchina per la pasta si infila l’impasto tra i due rulli azionati dalla manovella per raffinare il pane e ottenere l’effetto desiderato.

Nel caso del mattarello, invece, bisognerà usare manualità e tanta forza, cercando di sfogliare manualmente un impasto duro, raggiungendo un risultato omogeneo.

Da provare la ricetta del pane con cremor tartaro e quella del pane ai multicereali.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pizza margherita: la napoletana più amata d’Italia compie 131 anni

Torta di mele al sidro: variante facile e gustosa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.