Notizie.it logo

Come affrontare il Natale senza sensi di colpa

natale

Non serve rinunciare a tanto: basta mettere in pratiche le nostre strategie per affrontare i pasti di Natale, senza prendere peso

Non c’è bisogno di disperarsi: si sa, le feste di Natale portano gioia, ma spesso e volentieri, lasciano dietro di sé almeno 1 o 2 chili in più. È difficile resistere al piacere di una fetta di panettone o ad un pezzo di torrone, specialmente se ci sono le nostre nonne che ci costringono a mangiarli. Quest’anno, però, grazie ai nostri consigli, riuscirai ad affrontare i pasti di Natale, senza dover, poi, piangere sulla bilancia il 2 di gennaio.

I consigli da seguire

Basta poco, nessuna dieta stretta o scioperi della fame. Serve soltanto valutare i cibi che ci troviamo davanti e fare delle scelte durante il grande pranzo. Quindi, carta e penna alla mano, prendete appunti!

natale

Il primo trucco per non ingrassare, senza troppi calcoli, è fare attività fisica: non buttarti sul divano subito dopo pranzo, perché tutte le calorie che hai accumulato durante il pranzo si fermeranno sui tuoi fianchi e sulla tua pancia. Quindi, una bella camminata per le vie illuminate del centro, oppure una discesa sugli scii per le montagne innevate sono un’ottima idea per smaltire tutto ciò che avrete mangiato.

È anche un modo per star meglio, per non risultare appesantite, non dovete vederlo come un’imposizione o una punizione. Potete approfittarne anche per scambiare due chiacchiere con gli amici!

Passiamo al cibo: i biscotti allo zenzero sono il dolce alleato per la dieta delle feste. Infatti, uno piccolo contiene 50 calorie, quindi potrete concedervi una gustosa tentazione senza troppi rimpianti.

natale

Per quanto riguarda il panettone, che è il dolce tipico del Natale, vogliamo avvisarvi che una fetta da 120 gr contiene 400 calorie, l’equivalente di 20 tortellini in brodo. Le strade che potrete prendere sono due: o dimezzate le porzioni e non rinunciate a niente, oppure scegliete, o l’uno o l’altro (io, fossi in voi, seguirei il primo consiglio, per non far rimanere male la nonna, ma se non siete amanti di uno dei due alimenti, non sarà una fatica risolvere il dilemma).

natale

Non è Natale senza pandoro: evita, però, la crema al mascarpone e preparane una più light a base di yogurt, così risparmierai il 50% delle calorie, non rinunciando al gusto ovviamente.

Un altro dolce tipico del Natale è il torrone bianco con le mandorle: un quadratino da 50gr contiene 200 calorie: puoi tranquillamente mangiarne un pezzetto, ma solo se la sera ti scatenerai per almeno mezz’ora in discoteca!

natale

Chi non ama il vin brulé? Una calda coccola, a base di vino, zucchero e spezie come la cannella e i chiodi di garofano, che ci accompagnerà nelle gelate giornate invernali, dando un pizzico di allegria alle nostre rimpatriate con gli amici! Un bicchiere di questo nettare degli dei porta con sé 100 calorie, le stesse di una discesa di 10 minuti con gli sci. Però fa’ attenzione; se ti gira la testa per l’alcool, aspetta prima di entrare in pista!

natale

Questi sono solo alcuni consigli. Come puoi vedere, serve davvero poco per affrontare le feste senza rimorsi di coscienza. Basta soltanto entrare nel mood, combattere il freddo con l’attività fisica e vedrai che, anche da sola, riuscirai a cavartela in modo magistrale!


© Riproduzione riservata
Leggi anche