Pandoro di mozzarella di bufala: di cosa si tratta

Il pandoro di mozzarella di bufala è la novità gastronomica più stuzzicante del 2019.

Non crederete ai vostri occhi, ma vi assicuriamo che è tutto vero: il pandoro di mozzarella bufala non è un simpatico fotomontaggio ma una specialità gastronomica che in molti questo Natale avranno occasione di gustare. La foto non lascia spazio all’immaginazione: una super mozzarella, morbida e succosa, talmente originale che in poche ore si è diffusa a macchia d’olio sui social network.

Siete curiosi di saperne di più? Ecco tutti i dettagli di questa golosa novità natalizia.

Pandoro di mozzarella di bufala: la novità del momento

Su Facebook è stato un boom di condivisioni: c’è chi esprime perplessità, chi non esita a chiedere informazioni per acquistarlo e chi, controcorrente, pensa sia un oltraggio alla tradizione. Il pandoro di mozzarella di bufala è la specialità più chiacchierata e desiderata del momento: 1,5 kg di pasta filata a forma di stella, realizzata al 100% con latte campano e perfetta da portare in tavola con un buon tagliere di salumi, formaggi e pane casereccio. A chi non farebbe gola? Ebbene, la richiesta è stata talmente alta che innumerevoli caseifici hanno già espresso la loro disponibilità a prepararlo, quindi con un po’ di fortuna potreste riuscire ad acquistarlo in tempo per la Vigilia.

Pandoro di mozzarella di bufala: chi l’ha inventato?

Su questo, sembrerebbero non esserci dubbi: la prima condivisione del pandoro di mozzarella è partita dalla pagina Facebook di Casa Maryá, l’agriturismo di Ercolano che con un post ha lanciato l’invito: “Pandoro di mozzarella di bufala. Dobbiamo aggiungere altro?! E stai ancora decidendo se trascorrere il Capodanno insieme a noi…”.

Anche la catena di supermercati Piccolo ha condiviso la foto e ha aggiunto: “Il vero Pandoro di mozzarella è solo da i Supermercati Piccolo! Diffidate dalle Bufale!”. Naturalmente, la risposta piccata del ristorante non è tardata ad arrivare: “La cosa bella è che tutti ora se ne prendono la paternità compreso i supermercati “Piccolo”….sai che schifezza che hanno fatto per imitarci!”

Non vi resta che tentare l’acquisto: se mai non doveste fare in tempo, potete sempre consolarvi con una fetta del vecchio e caro pandoro artigianale!

Scritto da Angelica Mocco

Scrivi un commento

1000

Ricetta del tronchetto di Natale salato al salmone: le nostre proposte

Pranzo di Natale: le ricette gourmet per il 25

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.