Notizie.it logo

Pizza tartufo nero ricetta: come prepararla

pizza con tartufo e salsiccia

La pizza con tartufo nero è una ricetta immancabile nella stagione autunnale. Il piatto è tra i preferiti degli estimatori del fungo e la sua preparazione è perfetta per ogni tipo di occasione, anche quelle più importanti e formali. Non è, infatti, un segreto che il tartufo nero sia un ingrediente davvero pregiato e rinomato ma anche molto costoso, quindi utilizzarlo nella preparazione di una pietanza come questa consente automaticamente di fare una bellissima figura.

Pizza tartufo nero ricetta

La pizza con il tartufo nero è una pizza bianca, la base non ha pomodoro, solo un delicatissimo e gustoso strato di mozzarella fiordilatte. Il condimento è poi arricchito con l’aggiunta del tartufo nero a listarelle e da una pizzico di sale e pepe. La preparazione della pizza con tartufo nero è davvero semplice. Chiunque la può preparare se segue attentamente le indicazioni.

Gli ingredienti

Ingredienti per l’impasto della pizza:

  • 100 g farina di manitoba
  • 150 g farina 00
  • 200 ml acqua naturale a temperatura ambiente
  • q.b.

    sale fino

  • 25 g olio extravergine d’oliva
  • 13 g lievito di birra

Ingredienti per il condimento della pizza

  • 500 g base per la pizza (già pronta)
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe nero
  • 60 g tartufo nero
  • 2 mozzarelle fiordilatte

La preparazione

Preparazione dell’impasto della pizza:

  1. Versare il lievito di birra nel contenitore con l’acqua a temperatura ambiente e farlo sciogliere bene con l’aiuto di un cucchiaio;
  2. Aggiungere la farina di manitoba e la farina 00 dentro il recipiente;
  3. Versare piano l’acqua alla temperatura di 25°C e, nel frattempo iniziare con l’impasto a mano. Dopo aver versato almeno metà dell’acqua aggiungere anche un pizzico di sale;
  4. Continuare a versare l’acqua fino a che non si ottiene un impasto omogeneo;
  5. Aggiungere l’olio extravergine di oliva all’impasto e continuare a impastare;
  6. Trasferire l’impasto su un piano da lavoro e proseguire la lavorazione con le mani;
  7. Ottenere un panetto liscio e farlo riposare 10 minuti sul piano di lavoro;
  8. Fare una piega da un lato e anche dagli altri lato e trasformare l’impasto in una sfera perfetta;
  9. Mettere l’impasto dentro un contenitore e coprirlo con un foglio di pellicola trasparente per alimenti per lievitare;
  10. Per far lievitare bene l’impasto si consiglia di mettere il contenitore in un luogo caldo oppure dentro il forno spento con luce accesa che raggiunge i 26, 28°C e lievita alla perfezione per due ore circa.

Preparazione della pizza:

  1. Stendere la base della pizza con l’aiuto di un matterello. Dividere in due e ricavare due basi per la pizza oppure farne una sola;
  2. Adagiare la sfoglia sulla teglia da forno ricoperta dalla carta forno oppure unta con un po’ d’olio d’oliva;
  3. Tirare fuori dal frigorifero due mozzarelle fiordilatte;
  4. Prendere uno spazzolino a setole morbide e pulire bene il tartufo eliminando i residui di terra;
  5. Tritare le due mozzarelle fiordilatte in pezzi piccolini e metterle sulle pizze;
  6. Aggiungere sale e pepe e un filo d’olio extravergine d’oliva;
  7. Infornare per 8 minuti circa alla temperatura di 240°C;
  8. Sfornare e aggiungere il tartufo nero tagliato a listarelle e servire agli ospiti.

Consigli

Gli estimatori della pizza con tartufo nero spesso aggiungono un ingrediente, la provola dolce. I formaggi, infatti, si sposano alla perfezione con il fungo aromatico e pregiato, quindi a chi piacciono particolarmente si consiglia di mettere anche la provola!
In alternativa ad una piccola aggiunta di formaggi extra è possibile puntare sui funghi. Alcuni amano la combinazione tra tartufo nero e funghi porcini e così li aggiungono in fase di cottura sopra lo strato di fiordilatte accompagnati da un filo d’olio in più.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche