Cornetto Algida, la famosa punta diventa uno snack: le curiosità

Algida introduce nel mercato la punta del cornetto come snack: acquistabile nei bar e nei supermercati.

Il cornetto Algida è da sempre uno dei gelati più amati dai golosi. La parte preferita è la punta ripiena di cioccolato: il vero motivo per cui ne valga la pena mangiarlo fino alla fine. Ed è proprio la punta del cornetto Algida a diventare uno snack che sarà venduto nei bar e nei supermercati italiani.

La punta del Cornetto Algida diventa snack

Quest’anno l’Algida spegne 60 candeline: sono passati 60 anni da quando il mastro gelatiere della gelateria Spica ha inventato la ricetta del gelato più famoso di Italia. Nato a Napoli, il cornetto Algida è diventato, fin dalla sua nascita, un’icona pop.

L’azienda Algida nasce proprio in quel periodo, nel 1959, e i proprietari romani si innamorano fin da subito del cornetto: fior di latte con granella di nocciole croccanti, supportati da un cono cialda, con la punta contenente cioccolato.

Decisero così di acquistare il brevetto della realizzazione del gelato Spica.

Punta snack del cornetto Algida

Ed è soprattutto quella punta ad aver conquistato il palato degli amanti del gelato. Finalmente potranno goderne a pieno, dal momento che diventa uno snack a tutti gli effetti.

Le cialde ripiene di cioccolato potranno essere acquistate nei bar e nei supermercati, monoporzioni, avvolte nell’iconica carta blu e costeranno 1 euro a porzione. Lo snack non ha nulla a che fare con il classico gelato e non sarà necessario conservarlo in frigo. Probabilmente è una trovata dell’azienda Algida per svincolarsi dal consumo estivo del gelato.

Su Internet è scattata la punta-mania: tantissimi utenti, venuti a conoscenza della notizia di casa Algida, hanno dimostrato la loro felicità attraverso milioni di post.

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ricetta polenta fritta al forno: golosa e stuzzicante

Castagne al rum e cioccolato ricetta: come prepararle

Leggi anche
Contents.media