Ricetta del coniglio arrosto in padella: un secondo rustico e saporito

Un secondo piatto ricco di gusto, perfetto per le grandi occasioni: scoprite la ricetta del coniglio arrosto in padella, semplice e appetitoso.

Stampa
Ricetta del coniglio arrosto in padella

Ricetta del coniglio arrosto in padella: un secondo rustico e saporito


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora
  • Tempo totale: 1 ora e 20 minuti
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

Non lasciatevi ingannare dal suo aspetto appetitoso e invitante: la ricetta del coniglio arrosto in padella non è affatto complessa da realizzare. Potete preparare questo squisito secondo piatto rustico anche se avete poca dimestichezza ai fornelli: con pochi ingredienti e il minimo impegno potrete portare in tavola una pietanza dal profumo e sapore irresistibile, ottima da accompagnare con delle patate al forno, del purè di patate o una leggera insalata mista.


Ingredienti

  • 1 kg di coniglio;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • q.b. mix di erbe aromatiche;
  • q.b. brodo di carne;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Innanzitutto, tagliate il coniglio a pezzi di medie dimensioni. Se preferite, potete acquistarlo già pulito: in tal caso vi consigliamo di utilizzare le cosce.
  2. Versate un abbondante filo d’olio extravergine d’oliva sul fondo di un tegame e fate insaporire per un minuto gli spicchi d’aglio interi.
  3. Insaporite i pezzi di coniglio con un mix di erbe aromatiche macinate, sale e pepe a piacere. Uniteli al soffritto e fateli rosolare a fuoco medio per alcuni minuti, mescolandoli spesso per garantire una doratura uniforme.
  4. Non appena i pezzi di coniglio appaiono perfettamente dorati in superficie, sfumate con il vino bianco e attendete che l’alcol sia evaporato. Bagnate la carne con un mestolo di brodo caldo e coprite il tegame.
  5. Proseguite la cottura dell’arrosto di coniglio a fuoco basso per circa 45 minuti, se necessario bagnando il fondo con altro brodo caldo, quando basta a non far attaccare la carne al fondo.
  6. Non appena il coniglio appare ben arrostito, potete toglierlo dal fuoco e servirlo, ancora caldo e fragrante.

Note

Per rendere l’arrosto più stuzzicante, potete aggiungere delle olive verdi o nere intere, preferibilmente denocciolate.

Provate anche il coniglio alla cacciatora al forno con patate e il coniglio con pancetta e bacche di ginepro, aromatico e stuzzicante.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pasta alla sorrentina: ingredienti e consigli per prepararla

Souffle di formaggio e prosciutto cotto: facili e gustosi

Leggi anche
Contents.media