Frittata di maccheroni napoletana: storia e ricetta

La frittata di maccheroni o spaghetti è un piatto tipico della tradizione culinaria napoletana e si prepara con ingredienti semplici e genuini; la sua storia ha origini antichissime e nasce dall’idea di “cibo povero” poiché per la sua realizzazione sono necessari solo: pasta e uova. Questi sono ingredienti che tutti possiedono in cucina e consentono di realizzare una pietanza saporita in pochissimo tempo.

Frittata di maccheroni napoletana: storia

L’idea nacque quando le famiglie napoletane preparavano la pasta per pranzo e conservavano ciò che avanzava; quindi si riutilizzavano gli avanzi del giorno precedente dando forma ad una frittata gustosa a base di pasta.

La storia di questa ricetta affonda le sue radici nella Napoli semplice e povera al tempo in cui non ci si poteva permettere di imbandire tavole con cibi pregiati ma ci si accontentava di pasti semplici. La ricetta originale richiede l’uso di pasta e uova ed il procedimento è molto facile poiché consiste nell’unione di spaghetti o maccheroni precedentemente cotti alle uova. Nella ricetta originale è possibile aggiungere anche formaggio e pepe, mentre nelle versioni più complesse si possono inserire anche altri ingredienti creando così una frittata farcita.

Ingredienti

  • 1/2 kg di maccheroni
  • 2-3 uova
  • formaggio
  • pepe q.b.

Informazioni

Porzioni: 4
Tempo di preparazione: 00:05
Tempo di cottura: 00:15
Tempo totale: 00:20

Preparazione

  1. Per preparare questa pietanza è necessario prima di tutto cuocere la pasta. Si consiglia di effettuare quest’operazione con ore di anticipo così che, una volta pronta, abbia il tempo di riposare.
  2. A questo punto, si può procedere con la preparazione della frittata. Prima di tutto bisogna sbattere le uova aggiungendo formaggio e pepe fino a creare una cremina omogenea.
  3. Dopo di ciò si potrà procedere versare la pasta precedentemente cotta con le uova battute.
  4. Ora è tutto pronto per essere cotto; dunque bisognerà accendere il fuoco e versare un po’ di olio all’interno della padella. Versare il preparato per la frittata all’interno è attendere circa 10 minuti di cottura. Per ottenere un ottimo risultato è importante cuocere la frittata adeguatamente da entrambi i lati. A questo punto la frittata sarà cotta è pronta per essere tagliata a spicchi è servita.

Consigli per prepararla

Quando si deve preparare una buona frittata di maccheroni è importante seguire alcune regole di base. Prima di tutto la pasta non deve essere troppo cotta ma piuttosto al dente e, inoltre, deve essere precedentemente salata. Un altro consiglio utile quando si prepara la frittata di maccheroni consiste nello scegliere il giusto formato di pasta. Nel caso in cui si decida di preparare la frittata farcita si consiglia di scegliere ingredienti come il salame o la pancetta e inserirli all'interno del preparato solo dopo averli tagliati a cubetti. frittata dei maccheroni
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media