Ricetta delle frittelle di cavolfiore al forno: gustose e leggere

Quella delle frittelle di cavolfiore al forno è una ricetta che riconduce alla cultura gastronomica di alcune regioni del Mezzogiorno, in particolare Campania e Sicilia. Come tanti altri piatti della tradizione ‘rurale’, anche le frittelle di cavolfiore al forno sono ‘povere’ come origine ma ricchissime di gusto, tanto da soddisfare la golosità di qualsiasi tipo di palato, non ultimo quello difficile dei bambini.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore, verde o bianco di 400 g circa
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • sale, quanto basta
  • pepe, a discrezione
  • prezzemolo, quanto basta
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • erba cipollina (a discrezione)

Informazioni

Costo: Basso
Tempo di preparazione: 00:25
Tempo di cottura: 01:00
Tempo totale: 01:25
Adatto per diete: con pochi Grassi

Preparazione

  1. La prima operazione da svolgere è quella del lavaggio accurato del cavolfiore. Se intero, è consigliabile separare la parte della cima da quella del gambo per poter lavorare più agevolmente la materia prima.
  2. Il passaggio successivo è quello della cottura al vapore delle parti di cavolfiore, salando leggermente l'acqua. La durata approssimativa della cottura è di 40 minuti, ovvero il tempo necessario perché gambo e cima diventino malleabili, molli al tatto. Una volta spento il fuoco della pentola, il tutto va versato in una ciotola e lasciato a riposo per qualche minuto.
  3. La fase successiva è forse quella più importante, perché da questa dipende la riuscita della frittella di cavolfiore al forno. Si procede, infatti, schiacciando le parti del cavolfiore con una forchetta in modo che divengano un unico composto omogeneo della consistenza di una purea.
  4. Durante l'amalgama è necessario aggiungere gli ingredienti per insaporire il cavolfiore ma anche per creare un primo livello di panatura, ovvero pepe, prezzemolo, uovo, una parte di farina, parmigiano ed una parte del pangrattato.
  5. Dopodiché si rimescola tutto il composto, con una precisa accortezza: nel caso in cui la materia impastata non risulti abbastanza soda al tatto, è opportuno aggiungere la farina avanzata in precedenza.
  6. Una volta completato questo passo, si procede con l'accensione del forno regolandolo a 180°. Nel frattempo si stende un foglio di carta da forno sulla teglia, premurandosi di averlo accuratamente cosparso con un filo d'olio.
  7. Dopodiché si ricavano delle 'palline' dal composto preparato in precedenza e, dopo averle appiattite per dar loro una forma più 'schiacciata' e rigirate nel restante pangrattato, si appoggiano ad una ad una nella teglia, finalmente pronta per essere infornata.
  8. Questa fase, che dura circa 15 minuti, bisogna ricordarsi di capovolgere le frittelle per far sì che si cuociano nel modo migliore ed assumano la giusta doratura. A fine cottura, estratta la teglia dal forno, è sufficiente attendere un altro quarto d'ora affinché le gustose frittelle di cavolfiore siano pronte per essere servite.

Frittelle di cavolfiore al forno: varianti

Pur essendo già così una ricetta golosa e appetitosa, quella delle frittelle di cavolfiore al forno può essere ulteriormente modificata a seconda delle proprie esigenze. Chi ha un palato particolarmente avvezzo all'uso di certe spezie, per esempio, può aggiungere anche salvia o timo per raggiungere 'personalità' al sapore della frittella. Chi invece ama i formaggi può integrare le frittelle, ovviamente prima di inserirle nel forno, con delle 'chicche' di scamorza, provola affumicata, formaggio piccante. frittelle di cavolfiore
Entire Digital Publishing - Learn to read again.