Notizie.it logo

Spesa intelligente: lista e consigli

spesa intelligente lista

Spesa intelligente: lista per acquistare diligentemente.

Durante la spesa settimanale perdere di vista l’obiettivo e riempire il carrello di alimenti inutili, oppure acquistarli in quantità insufficiente, è un pericolo piuttosto comune.
Per fare acquisti in modo consapevole e intelligente, la vecchia “lista della spesa” è sempre la soluzione migliore, a patto di osservare alcuni utili accorgimenti per una spesa intelligente.

Spesa intelligente: lista

Uscire per fare la spesa una volta a settimana non consente soltanto di ottimizzare il proprio tempo ma anche di evitare gli sprechi a patto di fare un’attenta analisi delle provviste e stabilire nel dettaglio un piano alimentare per i 7 giorni.

Bisognerà tener conto delle esigenze di ogni singolo membro della famiglia, di eventuali allergie od intolleranze e/o della necessità di affrontare regimi dietetici ipocalorici.
Successivamente, muniti di carta e penna oppure, per i più tecnologici, di blocco note su smartphone, si potrà redigere la lista della spesa nel dettaglio; per avere la situazione sempre sotto controllo può essere buona abitudine scrivere su una lavagnetta il nome degli alimenti, mano a mano che si esauriscono, compresi i surgelati.

Per effettuare una spesa razionale dovrete anche prestare attenzione all’ora del giorno in cui decidete di recarvi al supermercato evitando.

Recenti statistiche hanno infatti dimostrato che i consumatori, a “pancia vuota” tendono a mettere in atto strategie di acquisto compulsive per placare il senso di fame; in questi casi, molti degli alimenti inseriti nella lista restano sugli scaffali del supermercato e viceversa.

Alimenti essenziali

In una lista della spesa “intelligente” non dovrebbero mai mancare alcuni alimenti essenziali che ben si prestano a creare numerose ricette creative e ad assicurare il corretto apporto di nutrienti:

  • alimenti per la dispensa: rappresentano la voce principale e possono sopperire, all’occorrenza, anche a momenti di “emergenza” in cui non sia possibile uscire nei tempi preventivati per nuovi approvvigionamenti. Mantenere una dispensa ben fornita verificando periodicamente le scadenze dei diversi prodotti è una buona abitudine che tutti dovrebbero avere;
  • surgelati: essenziali in tutte quelle occasioni in cui si ha poco tempo da dedicare alla cucina oppure non si dispone di alimenti freschi. Un buon congelatore deve essere sempre in ordine, evitando gli eccessi;
  • latte e pane: i cosiddetti alimenti di prima necessità non devono mai mancare in cucina. Il pane fresco in sovrappiù potrà essere surgelato all’interno di appositi sacchetti freezer mentre il latte a lunga conservazione è un alimento essenziale in qualsiasi dispensa;
  • carne e pesce: da consumare immediatamente ma anche da surgelare per avere sempre una scorta disponibile in caso di necessità;
  • frutta, verdura e uova: acquistate per utilizzo settimanale cercando di non esagerare con le quantità e prevedere nuovi approvvigionamenti oltre i 7-8 giorni;
  • alimenti freschi da banco: formaggi, affettati da consumare subito, nell’arco di qualche giorno;
  • detersivi, prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene personale: immancabili in ogni lista della spesa intelligente, meglio se acquistati in quantità beneficiando di promozioni dedicate.

spesa al supermercato

Comportamenti intelligenti

Una spesa intelligente passa anche attraverso alcuni comportamenti virtuosi che vi consentiranno di risparmiare tempo e denaro. Prima di uscire per gli acquisti è sempre opportuno verificare la presenza di eventuali offerte promozionali in relazione alle tipologie di prodotti di cui si necessita che andranno privilegiate rispetto alle offerte 3×2.

Risparmiare su un singolo prodotto, infatti, eccezzione fatta per i detersivi e i prodotti per l’igiene intima e della casa, consente, da un lato, di alimentarsi in modo sempre vario e, dall’altro, di ridurre notevolmente gli sprechi.

Per ottimizzare i tempi sarà utile anche cercare il punto vendita più vicino a casa e meno affollato nell’orario prescelto oppure verificare la disponibilità di eventuali consegne a domicilio. Sono sempre di più, infatti, i supermercati che offrono la possibilità di acquisti online e successiva consegna a casa in fasce orarie concordate.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche