Tortellino gourmet pasta to go: il tortellino è sbarcato in America

Da metà Novembre a San Francisco si può gustare una minestra di tortellini o uno stecco di tagliolini alla carbonara, vediamo insieme come il tortellino è sbarcato in America.

Stiamo parlando del temporary restaurant “Tortellino gourmet pasta to go”, dove si possono scegliere varie versioni di primi piatti, oltre ai tortellini anche le lasagne, tutti quanti in versione street, ossia da mangiare lungo la strada.

Tortellino è stato fondato nel 2012 da Federico Spisani e quest’anno è stato rilevato dalla società di Sara Roversi e Andrea Magelli della You Can Group, la stessa dell’hamburgeria Well Done. La società è ambasciatrice all’estero del progetto Bologna City of food, per far conoscere in giro per il mondo, Bologna come città del buon cibo e della tradizione.

«Temevamo che ci facessero imbastardire la cucina – ammette Sara Roversi – invece i clienti preferiscono i piatti tradizionali.

Il brodo piace molto di più delle meatball». Nei classici bicchieroni americani si possono assaggiare tortellini, lasagne, tagliatelle, gnocchi e ravioli conditi con sughi di maiale, ragù di salsiccia, quattro formaggi, pesto di basilico e molti altri. Presenti anche numerose versioni di zuppe come la zuppa imperiale con dadini di semolino, uova e Parmigiano Reggiano in brodo di carne o crema di fagioli borlotti. Come secondo Tortellino gourmet pasta to go offre polpette con i piselli, cotoletta milanese e bolognese e contorni di patate al forno.

«Tortellino – gourmet pasta to go» sarà presente a Milano Marittima On Ice, la più grande rotonda sul ghiaccio d’Europa, dove si svolgeranno spettacoli e intrattenimenti per tutto l’inverno.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Carne in frigo quanto dura

CHURROS

Contents.media