Uova e colombe artigianali: le migliori da comprare online

Come scegliere tra la varietà di colombe e uova artigianali? La nostra selezione delle novità da acquistare online per la Pasqua 2021.

La Pasqua si avvicina e, dopo un anno e mezzo così turbolento a causa del Covid, un po’ di dolcezza è d’obbligo. Ecco alcuni consigli per scegliere le migliori colombe e uova artigianali da comprare online e gustarsi a casa per la Pasqua 2021.

Fabbrica del Cioccolato Gay-Odin, Napoli – Uova e colombe

Come si intuisce dal nome, l’azienda ha al centro delle sue creazioni il cioccolato. In attività da oltre 100 anni, i maître chocolatier di questa pasticceria selezionano il più pregiato cacao del mondo, importato dall’America centrale. Nella sua produzione non vengono adoperati addensanti o stabilizzanti. Anche tutti gli altri ingredienti utilizzati sono completamente naturali.

Per quanto riguarda le colombe, spicca quella con “impasto Offella”.

La Fabbrica del Cioccolato la produce in tre varianti prive di canditi: con la farcitura di pepite di cioccolato oppure rivestita di glassa fondente o di Cioccolato Foresta. Le uova pasquali di punta per il 2021 sono con copertura “Foresta” (in basso a sinistra), Nocciolato (in basso al centro) o con copertura al Pistacchio (in base a destra).

uovo pistacchio gay odin

uovo foresta gay odin
uovo nocciole gay odin

Pasticceria Clivati, Milano – Uova “tropicali”

La nuove opere della Pasticceria Clivati hanno come tema l’esotico e il tropicale. Lo si osserva sia nelle uova che nelle sculture di cioccolato. A fare da padroni sono i colori caldi – come il rosa, l’oro e il verde – e la frutta: Ananas, Fico D’India, Avocado e Cocco.

Le materie scelte sono di prima qualità, come il cioccolato Grand Cru del Madagascar Valrhona. Ci sono poi anche il cioccolato Blond Dulcey, con note salate e di latte caramellato, e il Tanariva Lactèe, dal retrogusto al caramello mou. Entrambi hanno un gusto molto dolce. Per chi volesse optare per una nota amara, invece, viene offerto il Millot 74%, un cioccolato dal sapore molto intenso, leggermente fruttato e che richiama il gruè.

Oltre alle new entry, alla Pasticceria Clivati sono disponibili anche le uova più tradizionali e con la possibilità di uova “su misura”. Al cliente viene infatti permesso di creare a proprio piacimento il gusto dell’uovo e di scegliere la sorpresa. Inoltre, pensando ai bambini, sono state realizzate delle sculture dei Minions, sia con il cioccolato fondente che al latte.

Marchesi 1824, Milano – Colombe artigianali e uova decorate

La colomba di Marchesi è prodotta seguendo la ricetta tradizionale. Le uova, invece, vengono proposte in diverse gusti e grandezze. Si può scegliere tra fondenti, al latte e al cioccolato bianco. Inoltre, ve ne sono dall’aspetto “minimal” o con elaborate decorazioni eseguite a mano. Nell’immagine in basso, un assaggio dell’offerta di Marchesi 1824.

pasticceria marchesi 1125x900

LEGGI ANCHE: Colomba di Pasqua: la ricetta per farla a casa

Pasticceria Mannori, Prato – Colomba al tè verde e fragoline di bosco

I dolci della pasticceria Mannori sono conosciuti perfino a livello internazionale. Inoltre, la sua colomba al tè verde e fragoline di bosco ha conquistato medaglia d’oro Accademica.

Questa opera è costituita da un impasto aromatizzato al tè verde. Ad esso vengono aggiunte delle fragoline di bosco semi candite. Il suo impasto è particolarmente soffice. Ciò è dovuto al fatto che viene preparato con tempi lenti. Infatti, vengono impiegati tre giorni per la sua lavorazione completa. Le sue materie prime, come quelle di tutti gli altri prodotti presenti in pasticceria, sono rigorosamente Made in Italy. Inoltre, viene utilizzato il lievito madre.

colomba mannori 1200x800

Olivieri 1882, Arzignano (VI) – Colomba 3 Cioccolati

Olivieri 1882 ha come regola per le sue colombe l’abbondante uso di burro. Le sue colombe vengono proposte con diverse coperture, ad esempio alle nocciole, ai pinoli o alle mandorle.

Oltre alle ricette della tradizione, la pasticceria ha come cavallo di punta la Colomba 3 Cioccolati. Si tratta di un dolce sottoposto ad una doppia lievitazione di 72 ore. Ad esso vengono aggiunti tre cioccolati, ossia quello fondente, al latte e bianco.

Simone De Feo, Reggio Emilia – Colomba e Panettone di Pasqua

Simone De Feo gestisce quella che sarebbe propriamente una gelateria, la Cremeria Capolinea. Oltre al gelato, però, ciò che rende celebre questo professionista del mondo dei dolci sono i lievitati. De Feo, per le sue creazioni in vista di Pasqua 2021, è partito dalle colombe tradizionali. Le ha però declinate in tre varianti: classica con canditi all’arancia e glassa alla mandorla; con gocce di cioccolato, canditi all’arancia e una glassa al gianduia; con canditi all’amarena e copertura al pistacchio.

Un’altra creazione della pasticceria è il Panettone di Pasqua. Si tratta di un prodotto della serie “limited edition”, basata sulla stagionalità. Il panettone pasquale avrà un impasto aromatizzato alla nocciola e un tocco di fiori d’arancio e di cioccolato bianco. Non solo su gusto ma anche su gusto estetico punta Capolinea: il loro lettering d’ispirazione futurista caratterizza anche la CapoBox Happy Easter (immagine in basso), una confezione che comprende un Panettone di Pasqua da 500g, la sbrisolona tradizionale e il babà in vaso cottura.capobox

Ernst Knam, Milano – Opere d’arte al cioccolato

Rimanendo in tema di compenetrazioni artistiche, non si può non citare Ernst Knam. Lo Chef Pâtissier tedesco naturalizzato italiano infatti si dichiara da sempre affascinato dal mondo della creatività tout court, tanto che le sue produzioni sono frutto di influenze e commistioni provenienti dal mondo del design, dell’architettura, della moda e della pittura.

Nella “Collezione Pasqua 2021” spiccano l’uovo Pollo Pollock (in basso a sinistra) e l’Uovo Zampe (in basso a destra). Purtroppo, però, le opere di Knam potranno essere acquistate solo a Milano. Il primo è disponibile nelle versioni al cioccolato bianco, al latte Pachiza 39% o fondente Perù Pachiza 70%. Per la decorazione Ernst Knam utilizza burro di cacao colorato e la tecnica del dripping inventata dal celebre pittore espressionista Jackson Pollock. L’Uovo Zampe, invece, è realizzato con cioccolato fondente Perù Pachiza 70% e rifinito con schizzi di burro di cacao bianco e inserti in pasta di zucchero.

Lo chef Antonio Zaccardi, Conversano (BA) – Uovo Rotto

L’idea per l’Uovo Rotto di Antonio Zaccardi proviene dall’Oriente. Nello specifico, riprende la pratica giapponese del Kintsugi, che consiste nel saldare i frammenti di vasellame rotto con polvere d’oro.

Zaccardi, Chef dello Stellato Pashà di Conversano (BA), riassembla il suo uovo di Pasqua attraverso questa tecnica per realizzare una nuova collezione a tiratura limitata. Le materie prime sono un Cioccolato Extra Bitter Blend al 70% con cacao aromatici del Venezuela o Ecuador e zucchero Made in Italy. Al gusto, un tenue tocco di cuoio e tabacco. All’interno, un ovetto al cioccolato Extra Bitter Blend al 70% di cacao con cuore alla mandorla di Sicilia saltata. Per quanto riguarda il packaging, Antonio Zaccardi si è affidato a FreeJungle: l’agenzia creativa ha realizzato una serigrafia oro su fondo bianco che andrà ad arricchire l’Uovo Rotto.

uovo rotto zaccardi 898x900

Scritto da Giorgia Silvestri
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Torta rustica con zucchine: antipasto vegetariano, vivace e saporito

Pasimata della Garfagnana: la ricetta del dolce pasquale toscano

Leggi anche
Contents.media