Notizie.it logo

Wine therapy, che cos’è e quali sono i suoi benefici

wine therapy

Parliamo di Wine Therapy, o meglio di terapia del vino. Ma che cos'è, quali sono i suoi benefici, dove si può fare e quanto può arrivare a costare?

Parliamo di Wine Therapy, o meglio di terapia del vino. Ma che cos’è, quali sono i suoi benefici, dove si può fare e quanto può arrivare a costare? Cerchiamo di dare tutte le informazioni a riguardo.

Wine Therapy

Iniziamo col dire, innanzitutto, che la Wine Therapy è una qualcosa di benefico anche per gli astemi. Non c’è bisogno, infatti, di bere del vino per godere dei benefici dell’elemento proveniente dalla fermentazione dell’uva. La terapia del vino è un trattamento orientato alla salute ed al benessere delle persone. Lo si fa attraverso l’uso delle proprietà contenute nell’uva. Non tutti sanno, infatti, che il vino si presta ad essere utilizzato in modi differenti, non solo per essere bevuto. E’ un tonico, un disintossicante, un bioattivatore a livello estetico: ecco perché si prende cura della nostra salute.

I benefici del vino sono tantissimi. Basti pensare che che cure a base di uva non sono certo nate adesso.

Esse venivano, infatti, praticate dalle antiche popolazioni arabe, dagli antichi romani, ma anche nell’antica Grecia. Gli antichi, quindi, non erano soltanto bevitori di vino, ma utilizzavano questo gustoso nettare anche per altri scopi. Si narra, ad esempio, che già Cleopatra lo usasse come elemento per i massaggi, mentre le bellezze antiche si immergevano in vasche ricolme di succo d’uva fermentato. Anche Ovidio ne decantava la virtù, non soltanto in ambito culinario.

Wine Therapy benefici

La vino terapia è nata principalmente nella regione di Graves, vicino a Bordeaux, sede delle più antiche aziende vinicole europee. Da lì, la wine therapy si è estesa in altri paesi, come ad esempio l’italia e la Spagna, ma anche fuori dell’Europa, come Argentina e Brasile. I trattamenti a base di vino possono essere tanti ed hanno molti benefici. Si va dal dimagrimento all’azione antistress, fino ad arrivare ad effetti depurativi. L’uva, infatti, ricca di polifenoli, ha molti elementi antiossidanti. Le proprietà anti aging del vino sono ormai note a tutti. Inoltre, il vino ha un effetto calmante e rilassante del sistema nervoso. Le uve contenute in esso aiutano nella depurazione dell’organismo, ma anche nel dimagrimento e in generale nel modellamento della figura. Per una vera e propria Wine Therapy, si consiglia l’uva a bacca nera, che sappiamo essere molto più benefica di quella bianca.

Affidarsi alle cure del vino, quindi, significa cercare di combattere i segni del tempo, ma anche migliorare il tono e l’elasticità della pelle, oltre che dell’idratazione. Con il vino aumenta anche la resistenza dei nostri vasi sanguigni, essendo così benefico per la micro circolazione. Da tenere presente, inoltre, come non si utilizzi soltanto l’acino, ma tutto: le bucce, i semi, il raspo. Questi elementi vengono sottoposti, ovviamente, ad un processo molto particolare, attraverso cui vengono fuori fanghi, oli essenziali e creme di vario genere. Queste risultano essere perfette per tonificare, ammorbidire la pelle e per curare anche la cellulite, dato che esercitano un’azione benefica sul micro circolo. L’acido linoleico è il miglior elemento presente nel chicco d’uva.

Dove si fa e quanto costa

Cerchiamo, adesso, di capire dov’è che si può fare un’accurata wine therapy. In Italia, la ritroviamo principalmente in Piemonte. E’ chiaro, infatti, che quando si parla di uva e di vino, il Piemonte è una delle regioni italiane che hanno da dire di più in materia. Qui si trovano molte spa che offrono trattamenti al vino. Non tutti sanno, inoltre, che anche le foglie di vite sono utili: le proprietà cosmetiche e terapeutiche sono molto conosciute. Qui troviamo molti tannini antociani, che hanno un’azione molto simile a quella della vitamina P.

Vanno, quindi, a rinforzare la fragilità capillare ed a combattere l’insufficienza venosa. Non importa, quindi, essere dei bevitori di vino per godere di queste attività: si può anche non amare il sapore dell’uva o del suo nettare ed usufruire di queste virtù. Oltre che in Piemonte, la vinoterapia può essere facilmente messa in pratica anche nelle spa toscane, un’altra delle regioni italiane migliori in fatto di uva e di vino. I costi dei trattamenti variano a seconda delle strutture e dal tipo di trattamento di cui vogliamo beneficiare.

Cercando un po’ su internet avrete modo di rendervi conto quanto può costare un trattamento di tale genere. I percorsi benessere sono molteplici, un po’ in tutta Italia, ma si trovano anche in Europa. Questo è tutto ciò che dobbiamo conoscere circa la wine therapy, un qualcosa che sta avendo molto successo in Italia. Sono molte, infatti, ormai le persone che decidono di farsi fare massaggi al vino, impacchi al vino, gommage all’uva, di immergersi in tinozze piene della rossa bevanda, oppure che si fanno fare da estetiste famosi peeling agli acini d’uva o ai vinaccioli stessi, questi ultimi perfetti per una pulizia profonda dei pori e della pelle.

© Riproduzione riservata
Leggi anche