Notizie.it logo

Accordo Tripadvisor e Confcommercio di Cesena

Tripadvisor

Il rapporto tra Tripadvisor e i ristoranti sul territorio italiano si fortifica grazie a un nuovo accordo con Confcommercio: ecco i dettagli!

Tripadvisor è uno dei servizi più utilizzati per la ricerca di ristoranti online. Proprio per la funzione che svolge, è importante che si instauri un rapporto positivo tra l’azienda e i ristoratori sul territorio, in modo che possano beneficiare del servizio tutte le parti – l’azienda stessa, i ristoranti e naturalmente i clienti. In virtù di questo importante concetto, il colosso ha iniziato a collaborare con la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, arrivando a stringere degli accordi con Confcommercio, nella sezione di Cesena.

Nuove categorie su Tripadvisor

Le novità principali riguardano la ricerca online: Tripadvisor ha infatti introdotto un nuovo sistema di classificazione, grazie al quale sarà possibile individuare più facilmente i ristoranti che offrono servizi al tavolo. Lo scopo è quindi quello di semplificare il processo di categorizzazione dei ristoranti e, di conseguenza, affinare il processo di ricerca – per il momento almeno per gli utenti del cesenate.

Si tratta di un traguardo molto importante, per l’azienda ma anche per l’intero settore della ristorazione, dal momento che sancisce il rapporto sempre più stretto tra enti fisici e virtuali.

La nuova strategia nasce in risposta a un’esigenza già espressa sia dalle imprese sia dagli utenti che si appoggiano a Tripadvisor, e che a volte incontrano alcune difficoltà nel distinguere le offerte disponibili sul portale. Per aiutare i clienti a orientarsi nel mare di possibilità, Tripadvisor ha quindi introdotto un sistema di segmentazione più accurato, che permette di distinguere in maniera più efficace tra ristoranti e take-away, ad esempio. In questo modo, selezionare il locale più adatto a seconda delle proprie esigenze sarà più semplice e si genererà meno confusione durante la ricerca. Inoltre, con una classificazione più precisa sarà anche possibile verificare con maggiore rigore la presenza di eventuali utilizzi impropri della piattaforma – sia da parte dei consumatori sia da parte delle aziende.

Attenzione ai contenuti

Il potenziamento delle categorie di ristoranti è solo uno dei punti alla base del piano di collaborazione che Tripadvisor ha instaurato con Fipe, e che mira ad avvicinare le imprese di ristorazione al mondo digitale e alla rete. Il progetto, che proseguirà ancora per diversi anni, ruota attorno alla volontà di incoraggiare l’utilizzo degli strumenti offerti dalla tecnologia, che non devono essere percepiti come una minaccia per il mercato, bensì come un valore aggiunto.

In questo senso, i due enti uniranno le forze per promuovere anche altre attività, tutte finalizzate a offrire la migliore esperienza possibile online. In particolare, aumenterà l’attenzione verso i contenuti pubblicati sul portale, che verranno monitorati congiuntamente da Tripadvisor e Fipe, in modo da segnalare tempestivamente e cercare di risolvere in modo più efficace eventuali problematiche che potrebbero influire sull’attività delle aziende sul sito. Basti pensare alle questioni legate alle recensioni, che in alcuni casi risultano false o poco affidabili e, senza le opportune verifiche, rischiano di compromettere l’operato di un esercente.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche