Notizie.it logo

Come bucare le conchiglie

Come bucare le conchiglie

Oggi vi spiegheremo come bucare le conchiglie così da poter realizzare orecchini, ciondoli e altri oggetti originali. Le conchiglie sono molto delicate, se si tenta di bucarle con la punta di un coltello si finisce per romperle.

E’ per questo che bisogna maneggiarle con cautela e seguire alcune precauzioni. Il modo più semplice per bucare le conchiglie prevede l’utilizzo di utensili di hobbistica e “fai da te” come i piccoli trapani Dremel, si tratta di multiutensili a batteria che riescono a svolgere un gran numero di mansioni. Un multiutensile del genere vi potrà sempre tornare utile, al momento dell’acquisto, assicuratevi di prendere una punta adeguata all’uso e ai materiali che si desidera lavorare.

Tuttavia, chi non dispone di strumenti come i multiutensili dremel, può provare a bucare le conchiglie con oggetti di uso comune come delle piccole viti a punta sottile o altri attrezzi rotativi.

Come bucare le conchiglie, gli step

  1. Lavate e asciugate la conchiglia da forare
  2. Con una matita, tracciate il punto esatto in cui dovrete operare il foro
  3. Poggiate la conchiglia su un piano orizzontale in modo che la concavità sia rivolta verso l’alto.
  4. Con una mano reggete la conchiglia, mentre con l’altra, impugnate la vite fate pressione sul guscio applicando un movimento rotatorio.

    Con molta fatica e molta pazienza, riuscirete a bucare la conchiglia ottenendo un foro dalle dimensioni desiderate: più il foro dovrà essere grande e più dovrete affondare la punta della vite all’interno del guscio della conchiglia.

  5. Se la conchiglia è particolarmente grande, dopo aver eseguito il foro, provvedete a limarne i bordi con della carta vetrata dalla grana molto sottile.

Come bucare le conchiglie, consigli utili
Per evitare che la conchiglia possa rompersi, scegliete di operare il foro nella parte più spessa della conchiglia.

© Riproduzione riservata
Leggi anche