Come fare il pane nero in casa

Il pane nero è un alimento che si sta diffondendo sempre di più sulle nostre tavole.

Si tratta di un pane a base di carbone vegetale, ingrediente responsabile del suo caratteristico colore nero e che è in grado di apportare numerose proprietà benefiche.

Il carbone vegetale infatti, anche conosciuto come carbone attivo, è un utile rimedio naturale contro i disturbi intestinali, in particolare modo per aerofagia, meteorismo e flatulenza. Inoltre è utile per contrastare anche problemi di alito cattivo grazie alla sua capacità di assorbire i gas.

Il carbone vegetale è ricavato attraverso un processo di pirolisi di alcuni tipi di legno (salice, pioppo, betulla): si tratta di una vera e propria decomposizione termica del legno che si ottiene in assenza di ossigeno.

In commercio lo si può trovare in diversi formati: pillole, compresse, polvere ecc.

Il formato in polvere è quello migliore da unire alla farina per la preparazione del pane nero, ma se non doveste trovarlo potrete anche triturare molto finemente una compressa. Sarà sufficiente aggiungere 10-15 grammi di polvere di carbone attivo ogni chilo di farina bianca, per ottenere una farina perfetta per la preparazione del pane nero. In alternativa, oggi è possibile trovare in vendita anche delle farine nere già pronte, addizionate con carbone attivo che renderanno la preparazione del pane nero ancora più semplice.

Prima di scoprire come preparare il pane nero, conosciamo le sue proprietà.

Le proprietà del pane nero

Le proprietà del pane nero

Il consumo del pane nero al carbone attivo porta con sè numerosi vantaggi, tutti legati alle molteplici proprietà del carbone vegetale.

Il pane nero infatti, è molto utile soprattutto per chi ha difficoltà digestive causate dalla fermentazione del grano e del lievito che causa gas intestinale.

Grazie al carbone vegetale, la possibilità di essere vittima di un fastidioso gonfiore addominale sono drasticamente ridotte.

Il carbone attivo è totalmente insapore, quindi non andrà assolutamente ad alterare il sapore della ricetta, tuttavia è sempre bene precisare che è preferibile non abusarne, soprattutto se si stanno seguendo delle cure mediche che prevedono l’assunzione di particolari tipi di antibiotici.

Come si prepara il pane nero

Come si prepara il pane nero

Il pane nero è molto semplice da preparare anche in casa. Infatti non dovrete far altro che aggiungere un quantitativo di polvere di carbone attivo alla farina utilizzata nella vostra ricetta classica.

LEGGI ANCHE: Come fare il pane senza lievito in casa

Il procedimento è davvero semplice e del tutto simile a quello per la preparazione del pane normale.

Dopo aver unito farina, carbone attivo, sale, olio, lievito di birra e acqua, sarà sufficiente impastare il tutto sino ad ottenere un composto compatto che dovrete far lievitare per un tempo minimo di 2 ore, dopodiché non dovrete far altro che infornare e gustare.

Per la ricetta dettagliata del pane nero fatto in casa, cliccate QUI.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pane integrale quanto dura

Come fare il pane viola

Contents.media