Come sostituire la carne nel ragù

L’alimento che più di tutti risveglia l’appetito è il ragù, come dice il suo nome. Ma se non c’è la carne? Ecco come sostituire la carne nel ragù.

Il termine “ragù” indica comunemente il sugo a base di carne che accompagna per lo più primi piatti o piatti unici come pasta e lasagne.

Il suo nome indica, in francese ragoùt, “risvegliare l’appetito” e ciò non solo in senso letterario, ma soprattutto gustativo.

Chi non ama un bel piatto di pasta al ragù, una lasagna fumante cosparsa di ragù. Certo, in base alla regione in cui lo si preparare le tradizioni insegnano che un buon ragù può essere fatto con della carne stufata, oppure con del pesce o con delle verdure, nonostante il tipico ragù italiano più conosciuto e famoso sia quello alla “Bolognese”.

Se dunque è vero che il ragù alla Bolognese, quello di carne, sia il più conosciuto e apprezzato al mondo, ciò non significa che non possano prepararsi ragù altrettanto buoni e gustosi anche senza questo ingrediente.

Se la carne adatta al ragù non c’è e non si ha tempo di uscire ad acquistarla, se si è vegetariani e dunque non si mangia carne in assoluto, oppure semplicemente se si vuole provare un’alternativa al tradizionale ragù che sia altrettanto buona…

come si fa?

Ecco qualche idea su come sostituire la carne nel ragù.

Pesce

ragù di pesce

Un ragù fatto di gamberetti, trota, platessa, oppure a base di polpo, seppia e calamari…

qualunque pesce può diventare ingrediente di un ottimo ragù che, a differenza del solito ragù di carne, ha il gusto, il sapore e il profumo del mare. O è carne o è pesce, certamente i due alimenti si trovano in opposizione, ma diventano ugualmente perfetti per la preparazione del ragù. L’alternativa del pesce al ragù di carne non è chiaramente adatta a buongustai vegetariani o vegani, ma rappresenta una gustosa opportunità per chiunque voglia assaggiare una pasta condita con un ragù affascinante, leggero e genuino.

Ragù di seitan

ragù di seitan

Il ragù di seitan è una gustosa alternativa alla carne, in questo caso la scelta è adatta anche a buongustai vegetariani e vegani che non mangiano né carne né pesce. Il ragù di seitan, rispetto all’originale di carne, è leggero, non contiene colesterolo ed è anche meno grasso. Inoltre lo si prepara in modo semplice e veloce unendo il seitan al pomodoro e al soffritto di olio, cipolla, carote, erbe aromatiche e sale. Potrà sembrare un “non ragù” visto che contiene una “non carne”, tuttavia è un condimento molto buono per pasta e altri primi piatti.

Ragù di tempeh

ragù di tempeh

Salutare, leggero, vegetariano. Il tempeh è una delle alternative vegetali alla carne che può essere impiegato per la preparazione di numerosi piatti e condimenti, tra cui il ragù. In quanto derivato dalla soia, il tempeh è ricco di omega3, di fibre e fitoestrogeni. Diventando ingrediente di un ragù vegetariano è il tempeh rende il ragù con cui è fatto un ottimo condimento per primi piatti adatti a tutti, vegetariani e vegani compresi.

Ragù di tofu

ragù di tofu

La preparazione segue i medesimi passaggi del classico ragù di carne e delle alternative vegetariane, a differenza delle quali qui si aggiunge al soffritto il tofu al naturale fatto precedentemente asciugare e sbriciolato con le mani. In soli 20-30 minuti il ragù di tofu è pronto per essere spalmato su crostini di pane oppure per accompagnare una buona pasta.

Ragù di soia

ragù di soia

I fiocchi di soia o il granulato di soia sono ottimi sostituti della carne nella preparazione di un ragù tutto vegetariano dal sapore quasi identico al tradizionale ragù alla Bolognese, pur non essendo di carne. Con il ragù di soia si possono quindi condire primi piatti di pasta dal sapore autentico, adatti a tutti, vegetariani e vegani compresi.

Ragù di funghi

ragù di funghi

Aglio, cipolla, olio, sale e pepe, vino rosso, vino bianco, passata di pomodoro, prezzemolo e naturalmente i funghi freschi o secchi che siano… ecco come preparare un ragù di funghi buono e gustoso quanto quello di carne. Naturalmente qui il sapore cambia, ma il profumo inconfondibile dei funghi sposa il loro sapore naturale tipico dell’autunno, dando vita a un contorno ideale per condire primi piatti dal sapore autunnale che diventano valide alternative ai tradizionali piatti conditi con il classico ragù.

Ragù di verdure

ragù di verdure

Le verdure possono essere usate ovunque in cucina, soprattutto perché si tratta di un alimento salutare, leggero, ricco di nutrimenti e proprietà. Mangiare verdura fa bene, inoltre con la verdura si possono preparare interessanti pietanze e condimenti per accompagnare primi o secondi piatti. Il ragù di verdure, aggiunte al soffritto tagliate a dadini molto piccoli, è ad esempio, un alternativa perfetta al classico ragù di carne, ideale per chi è a dieta, vuole mangiare sano, vuole semplicemente provare un menù alternativo alla solita pasta al ragù (di carne) oppure è vegetariano o vegano, insomma ce n’è per tutti!

Ragù di legumi

ragù di legumi

In ultimo, una valida alternativa alla carne sono i legumi, ricchi di fibre, sali minerali e proprietà nutrizionali irrinunciabili. Ceci, fagioli e lenticchie possono diventare ingredienti base di ottimi ragù alternativi a quello tradizionale di carne. Un’idea da non sottovalutare, adatta non solo a chi è vegano o vegetariano, ma ideale davvero per tutti.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Winchef contest: cibo tra tradizione e innovazione

Come sostituire la carne nella dieta dukan

Leggi anche
Contents.media