Crescionda umbra: ricetta di Chiara Maci con crema allo zafferano

Come preparare la tradizionale crescionda umbra secondo la ricetta della foodblogger Chiara Maci, arricchita con una golosa crema di panna e zafferano.

Stampa
crescionda ricetta chiara maci

Crescionda umbra: ricetta di Chiara Maci con crema allo zafferano


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

La crescionda è un tradizionale dolce di Carnevale originario di Spoleto, che nella sua versione originale si prepara con amaretti sbriciolati, cioccolato fondente, uova, zucchero e farina. Oggi vi proponiamo la deliziosa variante con crema di panna allo zafferano che la foodblogger Chiara Maci ha presentato nel suo programma di cucina L’Italia a morsi trasmesso su Food Network.


Ingredienti

Per l’impasto:

  • 100 g di amaretti;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 80 g di cacao amaro;
  • 60 g di farina 00
  • 500 ml di latte;
  • 1 bicchierino di liquore all’amaretto;
  • la scorza di un limone bio;

Per la crema

  • 500 ml di panna zuccherata da montare;
  • 1 bustina di zafferano.

 


Istruzioni

  1. Separate i tuorli dagli albumi e montateli con lo zucchero semolato, fino a ottenere un composto chiaro, dopodiché incorporate il latte e il cacao amaro in polvere setacciato con la farina 00.
  2. Incorporate il liquore all’amaretto e la scorza di limone grattugiata, mescolate e unite anche gli amaretti ridotti in polvere. Mescolate ancora e assicuratevi che l’impasto sia privo di grumi.
  3. Infine, unite delicatamente gli albumi montati a neve con le fruste elettriche, aiutandovi con una spatola in silicone. Versate l’impasto all’interno di uno stampo per torta da 24 cm foderato con della carta da forno.
  4. Cuocete la crescionda in forno per 30 minuti a 180° e intanto montate la panna zuccherata con l’aggiunta dello zafferano normalmente con un frusta elettrica.
  5. Lasciate raffreddare completamente la crescionda prima di rimuoverla delicatamente dallo stampo e servitela con la panna allo zafferano.

Note

Volete provare altri dolci di Carnevale al cioccolato? Vi consigliamo il classico sanguinaccio napoletano, ideale da abbinare alle deliziose chiacchiere al cioccolato.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arancini di Carnevale marchigiani fritti: ricetta tradizionale

Risotto degli innamorati: ricetta raffinata per San Valentino

Leggi anche