Come cucinare la verza in padella

La verza è un alimento ricco di proprietà nutrizionali: contiene vitamina A, vitamina C e vitamina K, ed è ricca di sali minerali come il potassio, il ferro, il fosforo, il calcio e lo zolfo. Non dovrebbe mai mancare in una dieta sana e bilanciata.

verza_padella2

La verza è anche molto saporita, si presta ad essere utilizzata in varie ricette, sia per i primi che per i secondi piatti. Quando viene cotta in padella si ammorbisce e si trasforma in un piatto tenero e gustoso, ottimo contorno per la carne, soprattutto nella stagione invernale.

verza_padella8

Vediamo insieme quale procedimento seguire per prepararla.

Potete cucinare la verza in padella semplicemente facendola cuocere sul fuoco dolce per circa 15/20minuti, dopo averla lavata e averla tagliata a listarelle, insieme al burro o all’olio d’oliva e ad una cipolla che avrete tagliato finemente.

Se preferite l’aglio è bene farlo rosolare e toglierlo dalla padella prima che finisca la cottura. Naturalmente sale e pepe secondo il vostro gusto.

verza_padella8

Da questa ricetta di base semplice, veloce e comoda per chi segue una dieta ipocalorica, è possibile spaziare con molte altre aggiunte.

La verza in padella, infatti, può essere arricchita e variata con numerosi ingredienti a vostra scelta: pancetta a dadini, acciughe, uva passa e pinoli, formaggio grattugiato e molto altro.

verza_padella4

Il gusto della verza in padella in numerose ricette, inoltre, viene esaltato con l’aggiunta di qualche goccia di aceto balsamico a fine cottura.

verza_padella5

Infine, se volete pranzare o cenare soltanto con la verza in padella come pasto completo, vi suggeriamo di seguire una ricetta che può essere un piatto unico, meno dietetico, ma buono e nutriente.

Per preparare questa pietanza oltre alla verza vi occorreranno altri ingredienti come uova, patate, latte, burro e formaggio grattugiato.

verza_padella7

Il procedimento completo da seguire lo trovate a questo link

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come lavare i porri: trucchi e passaggi

Scegliere il riso giusto per piatti diversi

Contents.media