Ginetti calabresi: la ricetta originale delle ciambelline di Pasqua

La ricetta originale dei classici ginetti calabresi, dei croccanti dolcetti di farina, zucchero e uova, decorati con ghiaccia fondente e zuccherini.

Stampa
ginetti calabresi ricetta originale

Ginetti calabresi: la ricetta originale delle ciambelline di Pasqua


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Poco lattosio

Descrizione

I ginetti calabresi sono dei tradizionali dolcetti preparati in occasione della Pasqua, con ingredienti semplici e genuini: farina, uova fresche e poco zucchero. Ciò che contraddistingue i ginetti è la glassa bianca, anche detta naspro o annaspru, molto simile alla ghiaccia fondente. Esistono diverse varianti per prepararla: c’è chi utilizza zucchero, acqua e limone, chi invece utilizza gli albumi montati a neve. Scoprite come ricrearli in casa seguendo la ricetta originale.


Ingredienti

Per i ginetti:

  • 400 g di farina 00;
  • 50 g di zucchero (facoltativo);
  • 4 uova medie;
  • 1 pizzico di sale.

Per la ghiaccia fondente:

  • 250 g di zucchero a velo;
  • 2 albumi medi;
  • 1 cucchiaino di succo di limone.

Istruzioni

  1. Setacciate la farina, disponetela a fontana sopra un piano di lavoro e incorporate al centro lo zucchero, un pizzico di sale e le uova. Impastate il tutto, fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo.
  2. Create con l’impasto dei filoncini dal diametro di 2 cm e congiungete le estremità, così da ottenere delle ciambelline. Adagiatele sopra una leccarda e cuocetele per circa 30 minuti a 180°.
  3. Mentre i ginetti cuociono, dedicatevi alla preparazione della glassa: montate a neve gli albumi con le fruste elettriche e incorporate gradualmente il succo di limone e lo zucchero a velo setacciato.
  4. Sfornate i ginetti e lasciateli intiepidire, in modo tale da non scottarvi, dopodiché intingeteli completamente nella glassa allo zucchero e decorateli a piacere con degli zuccherini colorati.
  5. Attendete che la glassa si sia solidificata completamente prima di servirli. Vi consigliamo di riporli all’interno di una scatola in latta per biscotti, così da mantenerli croccanti a lungo.

Note

Provate anche i tradizionali cudduraci di Pasqua calabresi e la cuzzupa calabrese con uova sode.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ricetta dello zuccotto pasquale: un classico della cucina siciliana

Zucchine ripiene al forno con carne macinata: ricetta ricca di gusto

Leggi anche
Contents.media