Lepre alla cacciatora con polenta: secondo piatto invernale

La lepre alla cacciatora con polenta e prosciutto crudo è un secondo piatto dal sapore intenso e aromatico, tipico della stagione fredda.

Stampa
lepre alla cacciatora con polenta

Lepre alla cacciatora con polenta: secondo piatto invernale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 3 ore e 15 minuti
  • Tempo totale: 3 ore e 45 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

La lepre alla cacciatora con polenta un piatto tipico invernale, dal gusto intenso e aromatico, ideale da portare in tavola la domenica e nelle grandi occasioni. Il sapore intenso della lepre, cucinata con il vino rosso, spezie e prosciutto crudo, è mitigato dal gusto neutro e delicato della polenta, primo piatto invernale per eccellenza. Se amate la selvaggina, non potete perdervi la ricetta!


Ingredienti

  • 1 lepre da 1,5 kg;
  • 1,5 l di vino rosso corposo;
  • 100 g di prosciutto crudo;
  • 1 cipolla;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • 2 cucchiai di capperi;
  • 2 cucchiai di olive nere;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 5 bacche di ginepro;
  • 2 foglie di alloro;
  • 1 rametto di salvia;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.
  • 4 porzioni di polenta uncia o polenta taragna.

Istruzioni

  1. Tagliate la lepre e pezzi e sciacquatela con acqua e aceto, dopodiché riponetela all’interno di una terrina capiente e aggiungete gli aromi: l’aglio, il rosmarino, le bacche di ginepro, l’alloro e la salvia.
  2. Coprite la carne con il vino rosso e lasciatela marinare in frigorifero per almeno 12 ore: in questo modo si attenua il sapore intenso e selvatico tipico della lepre.
  3. Scolate la lepre e fatela rosolare all’interno di un tegame con un soffritto di cipolla, prosciutto crudo a pezzetti e olio extravergine d’oliva, dopodiché filtrate il vino rosso dagli aromi e tenetelo da parte.
  4. Non appena la carne appare ben rosolata, unite i capperi e le olive denocciolate, sfumate con il vino rosso e coprite il tegame per proseguire la cottura a fuoco dolce per 3 ore circa.
  5. Al termine della cottura, servite la lepre alla cacciatora con il suo sughetto, denso e concentrato, accompagnandola con della polenta uncia o taragna ancora calda e cremosa.

Note

Vi consigliamo di provare anche il sugo di lepre classico, un ragù dal sapore intenso, perfetto per condire la pasta fresca.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Falafel di cicerchie: ricetta vegana, semplice e stuzzicante

Cinghiale ai frutti di bosco: ricetta dal sapore intenso e aromatico

Leggi anche
Contents.media